Search
  • Redazione

A19, Himera viaduct restoration, two-way on the carriageway towards Palermo

Viaduct Himera, Anas starts the operations for the definitive restoration of the viaduct on the A19 Palermo-Catania, closes the by-pass road in the direction of Catania and activates the two-way traffic on the carriageway in the direction of Palermo.



«The operations to put the new steel deck at height are in the start-up phase», says a note circulated today by Anas and therefore, «new traffic regulations are necessary to allow the preparatory works for the reopening of the carriageway».

As of today, the by-pass link in the direction of Catania is no longer passable. «From today and until next July 31 - Anas specifies - the entire traffic will be diverted, between km 56,900 to km 59,400, on the road in the direction of Palermo, in a two-way traffic regime».


Is this a sign of Anas's willingness to speed up or to respect the timetables? In the light of previous statements in response to the Region's decision to take legal action, so it would seem.


Councilor Falcone: well done about emergency bypass closure


The Regional Councilor for Infrastructure Marco Falcone comments: «Today, as we crossed the Himera viaduct along the Palermo-Catania motorway, we were pleased to note the closure of the bypass built after the collapse and the movement of traffic in the direction of Catania on the existing carriageway, albeit in a two-way traffic regime». Falcone says pointing out that he passed on site, probably to verify that Anas's announcement was true.


«We had asked for this on several occasions in recent weeks - Falcone adds - even during the last videoconference about twenty days ago with the person in charge of Anas for Sicily Valerio Mele and the territorial coordination director Matteo Castiglioni. The Musumeci government therefore welcomes a choice that, on the one hand, will speed up the reconstruction of the viaduct and, on the other hand, will streamline traffic while saving drivers a tortuous detour of about two kilometers». It seems a sign of rapprochement, even though the Region has already appointed two lawyers to assess any damage caused by Anas's delays in carrying out the works in Sicily.


(ITA) A19, ripristino viadotto Himera, doppio senso sulla carreggiata direzione Palermo


Viadotto Himera, Anas avvia le operazioni per il definitivo ripristino del viadotto sulla A19 Palermo-Catania, chiude al traffico la bretella stradale in by-pass in direzione Catania e attiva il doppio senso di circolazione sulla carreggiata in direzione Palermo.


«Sono in fase di avvio le operazioni di varo in quota del nuovo impalcato in acciaio», precisa una nota diffusa oggi da Anas e dunque, sono necessarie «nuove disposizioni alla circolazione per consentire la realizzazione delle opere propedeutiche alla riapertura della carreggiata»

Da oggi dunque la bretella by-pass in direzione Catania non è più percorribile. «Da oggi e fino al prossimo 31 luglio - specifica Anas - l’intero traffico sarà deviato, tra il km 56,900 al km 59,400, sulla carreggiata in direzione Palermo, in regime di doppio senso di circolazione».


Un segno della volontà di accelerare o di rispettare i tempi previsti da parte di Anas? Alla luce delle precedenti dichiarazioni in risposta alla decisione della Regione di portare avanti un'azione legale, così sembrerebbe.


L'assessore Falcone: bene la chiusura del bypass d'emergenza


Non tarda ad arrivare il commento dell'assessore regionale alle Infrastrutture marco Falcone. «Oggi, attraversando il viadotto Himera lungo l'autostrada Palermo-Catania, abbiamo preso atto con piacere della chiusura del bypass costruito dopo il crollo e dello spostamento sulla carreggiata esistente del traffico in direzione Catania, sebbene in regime di doppio senso di circolazione», sottolinea Falcone precisando di essere passato sul posto, probabilmente a verificare che l'annuncio di Anas corrispondesse al vero.


«Lo avevamo chiesto a più riprese nelle scorse settimane - aggiunge Falcone - anche nel corso dell'ultima videoconferenza di una ventina di giorni fa con il responsabile Anas per la Sicilia Valerio Mele e con il direttore coordinamento territoriale Matteo Castiglioni. Il Governo Musumeci accoglie dunque favorevolmente una scelta che, da un lato, servirà ad accelerare la ricostruzione del viadotto e che, per altro verso, snellirà il traffico risparmiando agli automobilisti una tortuosa deviazione di circa due chilometri». Sembra un segno di riavvicinamento, anche se la Regione ha già dato incarico a due legali, per la valutazione dei eventuali danni derivanti dai ritardi di Anas nell'esecuzione delle opere in cui è impegnata in Sicilia.

Subscribe to Our Newsletter

SicilianNews

Write to info@siciliannews.com

 

ABOUT

CONTACT

ADVERTISE

  • White Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco YouTube Icona

© 2020 by U.media Srl. - website created with Wix.com