Search
  • Redazione

Aeolian Islands, the appeal of little Maia: «Come to us»

Tourism in great difficulty throughout Sicily. So some operators invent a way to try to attract tourists. If not immediately, for the next future. On the Aeolian islands they launched an appeal with a video starring little Maia Arnone, 8 years old, daughter of a bartender from Marinacorta in Lipari. Maia has become the testimonial of the seven islands of the archipelago of which she preaches the pristine beauty in a simple and poetic way. “My dad buys me ice cream every Sunday, but now it's all closed with the coronavirus. I would like it to reopen, please come to the Aeolian islands this summer», says the little girl at the beginning of the video. it is an idea of the "Aeolian 20-30" committee to try to attract tourists in an attempt to avoid the collapse of a sector that employs most of the islanders.



Together with the video appeal starring the little girl, the tour operators, headed by Danilo Conti and Fabrizio Famularo, have sent a series of concrete proposals to the national and regional governments to face the crisis: to establish a free urban zone; cancellation of taxation throughout 2020; tax amnesty for VAT numbers; insurance coverage able to cover the operator from the risk of compensation for damages following the hypothesis of "canceled holiday" due to the restrictions caused by the health emergency.



(ITA) Isole Eolie, l'appello della piccola Maia: «Venite da noi»


Turismo in grande difficoltà in tutta la Sicilia. Così ci si inventa un modo per provare a richiamare turisti. Se non nell'immediato, per quando sarà possibile. Alle isole Eolie hanno lanciato un appello con un video che vede protagonista la piccola Maia Arnone, 8 anni, figlia di un barista di Marinacorta di Lipari. Maia è diventata la testimonial delle sette isole dell'arcipelago delle quali decanta in modo semplice e poetico l'incontaminata bellezza. «Mio papà ogni domenica mi compra il gelato, ma adesso con il coronavirus è tutto chiuso. Io vorrei che riaprisse, vi prego questa estate venite alle Eolie», dice la bambina all'inizio del video.

L'idea è del comitato "Eolie 20-30" per provare a richiamare i turisti nel tentativo di evitare il tracollo di un settore che dà lavoro a buona parte degli isolani.



Insieme all'appello video che vede protagonista la bambina, gli operatori turistici, con a capo Danilo Conti e Fabrizio Famularo, hanno inviato ai governi nazionale e regionale una serie di proposte concrete per fronteggiare la crisi: istituire una Zona Franca Urbana; annullamento della tassazione per tutto il 2020; condono fiscale per le partite Iva; copertura assicurativa in grado di coprire l'operatore dal rischio di un risarcimento danni conseguente all'ipotesi di "vacanza annullata" a causa delle restrizioni causate dalla situazione sanitaria.

Subscribe to Our Newsletter

SicilianNews

Write to info@siciliannews.com

 

ABOUT

CONTACT

ADVERTISE

  • White Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco YouTube Icona

© 2020 by U.media Srl. - website created with Wix.com