Search
  • Redazione

Agriculture, two digital calls for proposals for the employment of disadvantaged people

Ten million euros in plafond and, for the first time, only digital call for proposal. The focus is on agriculture and farms, for the adaptation of structures and to achieve, through rehabilitation, skills and care, the social and work integration in the process of supply chain, of fragile subjects (physical, mental or intellectual disabilities) and population groups at risk of marginalization.



This is the objective of two calls for proposals by the regional government, published on the website of the Department of Agriculture, in which it will be possible to participate, for the first time, only digitally, to achieve simplification, dematerialization of acts and total transparency.


The initiative is part of Measures 6.4a and 16.9 of the Rural Development Program.


«Social agriculture is the new frontier of the policies of diversification of the rural economy, favoured by the European Union, together with agri-tourism and educational farms - the Councillor for Agriculture, Edy Bandiera, points out - Agriculture, countryside and zootechnics, as demonstrated by many scientific studies, in appropriate contexts, also from the point of view of the removal of architectural barriers, have a therapeutic, rehabilitative and curative function; their use, for actions of social and work inclusion, gives back opportunities and dignity to people with fragility and their families, realizing new models of development in agriculture».


Applications for funding can be submitted through the Sian portal of the Region by October 30, 2020.



(ITA) Agricoltura, due bandi digitali per l'inserimento lavorativo di soggetti svantaggiati


Dieci milioni di euro di plafond e, per la prima volta, bandi esclusivamente in digitale. Al centro l'agricoltura e le aziende agricole, per l'adeguamento delle strutture e per realizzare, attraverso percorsi riabilitativi, abilitativi e di cura, l'inserimento sociale e lavorativo nel processo di filiera, di soggetti fragili (disabilità fisica, psichica o intellettiva) e di fasce di popolazione a rischio emarginazione.


E' questo l'obiettivo di due bandi del governo regionale, pubblicati sul sito web dell'assessorato all'Agricoltura, ai quali si potrà partecipare, per la prima volta, solo in digitale, per realizzare semplificazione, dematerializzazione degli atti e totale trasparenza.


L'iniziativa rientra nell'ambito delle Misure 6.4a e 16.9 del Programma di Sviluppo Rurale.


«L'agricoltura sociale è la nuova frontiera delle politiche di diversificazione dell'economia rurale, favorita dall'Unione Europea, insieme all'agriturismo e alle fattorie didattiche - evidenzia l'assessore per l'Agricoltura, Edy Bandiera - Agricoltura, campagna e zootecnia, come dimostrato da numerosi studi scientifici, in contesti adeguati, anche dal punto di vista dell'abbattimento delle barriere architettoniche, hanno una funzione terapeutica, riabilitativa e di cura; il loro utilizzo, per le azioni di inclusione sociale e lavorativa, restituisce opportunità e dignità alle persone con fragilità ed alle loro famiglie, realizzando nuovi modelli di sviluppo in agricoltura».


Le istanze di finanziamento, potranno essere presentate attraverso il portale Sian della Regione entro il 30 ottobre 2020.