Search
  • Redazione

Calcio Catania, the announcement of the Court: the club is officially on sale

Calcio Catania is officially on sale. The bankruptcy section of the Catania Court today published the order opening the competitive procedure for the purchase of the "rossazzurro" club, whose shares are 95% owned by the holding company Finaria.



The base price for the auction has been indicated in 1 million and 304 thousand euros, a figure determined by 95.4% of the club's shares for a total of 954 thousand euros and all the assets owned by Finaria Spa in use at the Torre del Grifo sports center for a value of 350 thousand euros.

The final and peremptory deadline for submitting the irrevocable offer was set for 12 noon on 22 July. The following day, 23 July at 11 am, the competitive proceedings will take place before the delegated judge and in the presence of the judicial commissioners.


At the moment the only company which has expressed an interest in taking over Calcio Catania is Sigi, a joint stock company represented by the secretary general of Fidal Fabio Pagliara and the former "rossazzurro" coach Maurizio Pellegrino, but it is not excluded that other potential buyers may come forward in the coming days.


Salvo Pogliese, Mayor of Catania

«Solid foundations has finally laid to save the 11700 serial number and the category of militancy of Calcio Catania. Everything will have to be done in the maximum transparency so that the transfer of ownership will take place with the necessary guarantees to protect the history and tradition of the rossazzurro club and return in a short time to the levels that compete with it». This is the comment of the Mayor of Catania, Salvo Pogliese, to the notice of public evidence by the Court.


«In recent weeks - Pogliese adds - we have recorded the sense of responsibility of the Finaria and in particular of its lawyers but also of the administrator of Calcio Catania, Gianluca Astorina, who have not perched on prejudicial positions, but also the firm will and determination of Si.Gi. members to take over the club with an active commitment. In twenty days we will meet the new buyers, at the end of a clear and legal procedure, essential prerequisites to grow a new club with ambitious goals as we all hope».


«In the meantime - Pogliese continues - next Sunday for the second round of the play off, a difficult but not impossible sporting challenge awaits us. The generosity of the fans, who are self-taught, shows, once again, that they represent an invaluable asset that must be protected with every available strength and resource».



(ITA) Calcio Catania, ecco il bando del tribunale: il club è ufficialmente in vendita


Il Calcio Catania è ufficialmente in vendita. La sezione fallimentare del Tribunale di Catania ha pubblicato oggi l'ordinanza che apre la procedura competitiva di acquisto del club rossazzurro, le cui azioni fanno capo per il 95% alla holding Finaria.

Il prezzo base per l'asta è stato indicato in un milione e 304 mila euro, cifra determinata dal 95,4% delle azioni del club per un totale di 954 mila euro e da tutti i beni di proprietà di Finaria Spa in uso al centro sportivo Torre del Grifo per un valore di 350 mila euro. Il termine ultimo e perentorio per presentare l'offerta irrevocabile è stato fissato per le 12 del 22 luglio prossimo. Il giorno seguente, il 23 luglio alle ore 11, avrà luogo il procedimento competitivo davanti al giudice delegato e alla presenza dei commissari giudiziali.

Al momento l'unico soggetto che ha manifestato il proprio interesse a rilevare il Calcio Catania è Sigi, società per azioni rappresentata dal segretario generale della Fidal Fabio Pagliara e dall'ex tecnico rossazzurro Maurizio Pellegrino, ma non è escluso che altri potenziali acquirenti possano farsi avanti nei prossimi giorni.


«Sono finalmente poste le basi solide per salvare la matricola 11700 e la categoria di militanza del Calcio Catania. Tutto dovrà avvenire nella massima trasparenza affinché il passaggio dei proprietà avvenga con le garanzie necessarie a tutelare la storia e la tradizione della società rossazzurra e ritornare in breve tempo ai livelli che le competono». Questo il commento del sindaco di Catania, Salvo Pogliese alla pubblicazione del bando di evidenza pubblica da parte del Tribunale.


«In queste settimane - aggiunge Pogliese - abbiamo registrato il senso di responsabilità della Finaria e in particolar modo dei suoi legali ma anche dell’amministratore unico del calcio Catania Gianluca Astorina, che non si sono arroccati su posizioni pregiudizievoli, ma anche la ferma volontà e determinazione dei soci della Si.Gi. a voler rilevare il club con un impegno fattivo. Tra venti giorni conosceremo i nuovi acquirenti, a conclusione di una procedura limpida e nella massima legalità, presupposti indispensabili per fare crescere una nuova società con obiettivi ambiziosi come tutti auspichiamo».


Intanto domenica prossima per il secondo turno dei play off ci aspetta una sfida sportiva difficile ma non impossibile. La generosità dei tifosi che si stanno autotassando dimostra, ancora una volta, che essi rappresentano un patrimonio inestimabile che va tutelato con ogni forza e risorsa disponibile».