Search
  • Redazione

Catania Calcio, here is the offer to buy the rossazzurro club: 54 ml euros

As announced, the economic offer for the acquisition of Calcio Catania has arrived. The offer was formalized today by the Sport Investiment Group Italia S.p.a., born last week as foreseen by the promoting committee which was dissolved once the company was established.



A note from the same company announces that «today the offer for the acquisition of Calcio Catania Spa has been formalized. An offer that takes shape from a detailed multi-year industrial plan, which provides for an overall investment, to acquire Calcio Catania, equal to 54.5 million euros. A figure that will serve to cover the company's debts to the tax authorities and creditors and the entire asset of the 'Torre del Grifo' sports center».


The club's debt pool would in fact amount to just under € 54 million.The small remaining part would be the evaluation of the serial number, which at this moment has a practically zero value, as assessed by the judicial authority which has filed for bankruptcy for the club. SIGI's investment would therefore be to take over the debt. The business plan is precisely built on spreading and honoring the debt over several years. Fabio Pagliara, new president in pectore, points out that «there will also be management costs which will certainly not be irrelevant. So the offer is aimed at acquiring the debt accumulated in these years and honoring it».


«The industrial plan - the company adds - also provides for a sports and management plan that has the aim of bringing Calcio Catania back to the levels appropriate to the history of the football club and of the city of Catania itself».

 

«Our offer, without a doubt, should be considered as a gesture of love that ends a phase that has only one and essential objective: to save the istorical serial number of the club and the jobs, with the prospect of building and realizing the revival hoped for by an entire city».



(ITA) Catania Calcio, ecco l'offerta per comprare il club rossazzurro: 54 milioni di euro


Come annunciato, è arrivata l'offerta economica per l'acquisizione del Calcio Catania. A formalizzare l'offerta è stata la Sport Investiment Group Italia S.p.a., nata la settimana scorsa come previsto dal comitato promotore che è stato sciolto una volta costituita la società.


Una nota della stessa società rende noto che «in data odierna è stata formalizzata l'offerta per l'acquisizione del Calcio Catania Spa. Un’offerta che prende vita da un dettagliato piano industriale pluriennale, che prevede un investimento complessivo, per rilevare il Calcio Catania, pari a 54,5 milioni di euro. Una cifra che servirà a coprire i debiti della società verso l’erario e i creditori e l'intero asset del centro sportivo ‘Torre del Grifo’».


Il monte debiti del club, infatti, ammonterebbe a poco meno di 54 milioni di euro. La piccola parte restante sarebbe la valutazione della matricola, che in questo momento ha un valore praticamente nullo, come valutato dall'autorità giudiziaria che ha avanzato istanza di fallimento per il vecchio club rossazzurro. L'investimento di SIGI starebbe quindi nel rilevare il debito. Il piano industriale è proprio costruito sullo spalmare e onorare il debito su più anni. Fabio Pagliara, neo presidente in pectore, fa notare che poi «ci saranno anche i costi di gestione che non saranno certo irrilevanti. Quindi l'offerta è tesa ad acquisire il debito accumulato in questi anni e onorarlo».


«Il piano industriale - aggiunge la società - prevede anche un piano sportivo e di gestione che ha l’obiettivo di riportare il Calcio Catania ai livelli consoni al blasone e alla storia della società calcistica e della stessa città di Catania».

 

«Con quello che, senza dubbio, va considerato come un gesto di amore si conclude una fase che ha un solo e imprescindibile obiettivo: salvare la matricola e i posti di lavoro, con la prospettiva di costruire e realizzare il rilancio auspicato da un’intera città».