Search
  • Redazione

Catania, free public wi-fi in Bellini garden and 8 squares of the city

Piazza Duomo, Piazza Stesicoro, Piazza Università, Piazza Dante, Piazza Federico di Svevia, Piazza Eroi d'Ungheria, Piazza Europa and Piazza Roma are the first active network of free public wi-fi hotspots in Catania.



«An important service for citizens and tourists at no cost to the City - the mayor Salvo Pogliese said - thanks to EU funding that we managed to obtain to make the city of Catania more and more modern, in line with other European realities and the most advanced in Sicily. This choice is also the result of a comparison with the citizens who were positive and thanks to Linkem we were able to guarantee nine sites of great value including Villa Bellini with a guaranteed connection for three years. Each square - added the first citizen - is indicated by two signs that indicate the free wifi zone in order to access, without password, internet services with a smartphone or other devices, because access to the Internet is now considered among the primary rights of the individual».


To symbolically activate the free wi-fi network, together with the mayor of the elephant palace, councilor Alessandro Porto and Stefano Zacutti, Wholesale and B2B Director of Linkem, also participated: «I would like to thank the municipal technicians of information systems and Linkem - Alessandro Porto, councillor in charge of Smart City, said - because they were able to provide an important service in a very large area of the city with few resources and with direct indications to citizens very useful».


For his part, Stefano Zacutti of Linkem, expressed satisfaction for «the collaboration with an important public administration such as the City of Catania, creating an avant-garde service in a large city reality. We would also like to thank the local company Mediatech, coordinated by Alessandro Lipari, for the realization and installation of the hot spot systems in the nine squares of Catania».



(ITA) Catania, wi-fi gratuito e libero alla Villa Bellini e in otto piazze della città


Piazza Duomo, piazza Stesicoro, piazza Università, piazza Dante, piazza Federico di Svevia, piazza Eroi d'Ungheria, piazza Europa e piazza Roma, costituiscono la prima rete attiva di hotspot wi-fi pubblici e gratuiti della città di Catania.


«Un importante servizio per cittadini e turisti senza alcun costo per il Comune - ha detto il sindaco Salvo Pogliese - grazie a un finanziamento comunitario che siamo riusciti a ottenere per rendere sempre più moderna la città di Catania, in linea con altre realtà europee e quella più avanzata in Sicilia. Questa scelta è frutto anche di un confronto coi cittadini che si erano pronunciati positivamente e grazie alla Linkem siamo a riusciti a garantire nove siti di grande valenza tra cui Villa Bellini con una connessione garantita per tre anni. Ogni piazza -ha aggiunto il primo cittadino- è indicata da due cartelli che segnalano la zona wifi gratis in modo da accedere, senza password, ai servizi internet con lo smartphone o altri dispositivi, perché l’accesso alla rete va ormai considerato tra i diritti primari dell’individuo».


Ad attivare simbolicamente la rete wi-fi gratuita, insieme al sindaco da palazzo degli elefanti, hanno partecipato anche l’assessore alla Smart City Alessandro Porto e Stefano Zacutti, Wholesale and B2B Director di Linkem: «Ringrazio i tecnici comunali dei sistemi informativi e della Linkem - ha detto Alessandro Porto, assessore con delega alla Smart City- perché sono riusciti ad approntare un servizio importante in un’area molto vasta della città con poche risorse e con indicazioni dirette ai cittadini molto utili».


Dal canto suo, Stefano Zacutti della Linkem, ha espresso soddisfazione per «la collaborazione con un’importante pubblica amministrazione come il Comune di Catania, realizzando un servizio di avanguardia in una grande realtà cittadina. Ringraziamo anche la ditta locale Mediatech, coordinata da Alessandro Lipari, per la realizzazione e la messa in opera degli impianti hot spot nelle nove piazze di Catania».