Search
  • Redazione

Catania, the Guardia di Finanza seizes over 12 thousand counterfeit toys from Chinese wholesalers

The soldiers of the Provincial Command of the Guardia di Finanza of Catania have seized more than 12 thousand among counterfeit toys and unsafe eyeglasses found in a wholesale store in the historic center of Catania and managed by a Chinese citizen.



The Catania Company's Fiamme Gialle identified the supplier from which many commercial operators in the Province were supplied. During access to the company's premises, over 10,000 toys destined for children with counterfeit brands (Marvel characters, L.O.L. Surprise dolls, Disney characters, etc.) were found, thus subjecting them to criminal seizure.


In addition, the Finanzieri, carefully analyzing the other products ready to be placed on the market, discovered that more than two thousand toys and eyeglasses present in the shop did not bear the indications required by product safety regulations, i.e. their composition was not specified on the packaging, a fundamental element to avoid potential health risks to the final consumer.


For this reason, the military proceeded to the administrative seizure of the goods.

The person responsible was referred to the competent Judicial Authority for the crimes of receiving and trading products with false and mendacious signs, as well as reported to the Chamber of Commerce for the sale of products that do not comply with the prescriptions on the safety of toys and medical devices, violations that provide for administrative fines of over €. 80,000.00.



(ITA) Catania, la Guardia di Finanza sequestra oltre 12 mila giocattoli contraffatti a grossista cinese


I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania hanno sequestrato oltre 12 mila tra giocattoli contraffatti e occhiali da vista non sicuri rinvenuti in un esercizio commerciale all’ingrosso nel centro storico di Catania e gestito da una cittadina cinese.

Le Fiamme Gialle della Compagnia Catania hanno individuato il fornitore da cui si rifornivano numerosi operatori commerciali della Provincia. Nel corso dell’accesso ai locali aziendali, sono stati rinvenuti otre 10.000 giocattoli destinati ai bambini con marchi contraffatti (personaggi Marvel, bambole L.O.L. Surprise, personaggi Disney, ecc.) sottoponendoli, quindi, a sequestro penale.

Inoltre i Finanzieri, analizzando attentamente gli altri prodotti pronti ad essere immessi sul mercato, hanno scoperto che oltre duemila tra giocattoli e occhiali da vista presenti nell’esercizio commerciale non riportavano le indicazioni previste dalla normativa sulla sicurezza dei prodotti, ovvero sulla confezione non era specificata la composizione degli stessi, elemento fondamentale per evitare potenziali rischi sanitari al consumatore finale.


Per tale ragione, i militari hanno, quindi, proceduto al sequestro amministrativo della merce. La responsabile è stata deferita alla competente Autorità Giudiziaria per i reati di ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi e mendaci, nonché segnalata alla Camera di Commercio per la vendita di prodotti non conformi alle prescrizioni sulla sicurezza dei giocattoli e dei dispositivi medici, violazioni che prevedono sanzioni amministrative pecuniarie per un importo di oltre €. 80.000,00.