Search
  • Redazione

Catania, the historic fish market "Pescheria" will reopen tomorrow

The historic fish market will reopen tomorrow in Catania. After two months of closure, various attempts to force the blockade by some fishmongers, from tomorrow the Pescheria will return to see the street vendors, albeit with a new organization and a protocol on the safety procedures to be adopted for the containment of the epidemic from Covid -19. The mayor Salvo Pogliese signed the ordinance that in addition to the fishmonger also reopens the local markets and those of the farmer, limited only to the trade in food.


The signing of the order comes after a long contract with the operators' associations, which saw the Councilor for Productive Activities, Ludovico Balsamo and the technicians of the Productive Activities Directorate directed by Gianpaolo Adonia involved. The most functional mechanism to ensure security had to be found, in reality in accordance with the provisions issued by the national government. The trade associations presented their proposals with detailed projects accompanied by technical reports, positively assessed in the Provincial Committee for the Order and Public Safety. «With dialogue and mutual collaboration - the Mayor Pogliese explained - we have come to shared solutions that allow us to start again in maximum security to guarantee buyers and traders. Obviously everything is perfectible and if necessary we will make corrections».

How will it work? The councilor Balsamo with the officials of the Productive Activities, in agreement with the street vendors' organizations, has developed a new articulation of the perimeter of the fish market which foresees the partial use only of via Dusmet, piazza Pardo and piazza Alonzo di Benedetto for the accommodation of the stands, which will initially be forty. Organizational measures are envisaged to respect the quota and spacing of buyers, as well as the other precautions envisaged by the provisions of the Prime Minister's Decree of 26.4.2020. A plan that has been given the go-ahead by the Service for the prevention and safety in the workplace of the Asp3 which has added some prescriptions to which commercial operators will have to comply. The councilor had anticipated in recent days the idea of ​​creating a mandatory access and exit path for customers. Meanwhile, work is also underway on the reopening of the market in Piazza Carlo Alberto, the other large popular market, widely used by citizens and of great charm for tourists. In this case the situation is more complex, because it is difficult to control the wide perimeter of the market area. The plans prepared by Annona department of Local Police and by the technicians of the department were not liked by the operators. We had already written about it. Now their proposals are awaited. But even in this case we are working on the reopening. However, limited only to food.



(ITA) Catania, da domani riapre la Pescheria


A Catania da domani riapre il mercato storico della pescheria. Dopo due mesi di chiusura, vari tentativi di forzare il blocco da parte di alcuni pescivendoli, da domani la Pescheria tornerà a vedere gli ambulanti, seppur con una nuova organizzazione e un protocollo sulle procedure di sicurezza da adottare per il contenimento dell’epidemia da Covid-19.


Il sindaco Salvo Pogliese ha firmato l’ordinanza che oltre alla pescheria riapre anche i mercati rionali e quelli del contadino, limitatamente al solo commercio di generi alimentari. 


La firma dell'ordinanza arriva dopo una lunga contrattazione con le associazioni degli operatori, che ha visto impegnato in prima linea l’assessore alle Attività produttive, Ludovico Balsamo e i tecnici della Direzione Attività Produttive diretti da Gianpaolo Adonia. Si doveva trovare il meccanismo più funzionale a garantire la sicurezza, in realzione alle disposizioni emanate dal governo nazionale. Le associazioni di categoria hanno presentato le loro proposte con progetti dettagliati corredati da relazioni tecniche, positivamente vagliate in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.


«Con il dialogo e la reciproca collaborazione - ha spiegato il sindaco Pogliese - siamo arrivati a soluzioni condivise che ci permettono di ripartire nella massima sicurezza a garanzia degli acquirenti e dei commercianti. Ovviamente tutto è perfettibile e se necessario apporteremo i correttivi».

.

Come funzionerà? L’assessore Balsamo coi funzionari delle Attività Produttive, d’intesa con le organizzazioni degli ambulanti, ha messo a punto una nuova articolazione del perimetro della pescheria che prevede l’utilizzo parziale solo di via Dusmet, piazza Pardo e piazza Alonzo di Benedetto per la sistemazione degli stand che all’inizio saranno una quarantina. Sono previste misure organizzative per rispettare il contingentamento e il distanziamento degli acquirenti, nonché le altre cautele previste dalle disposizioni del DPCM del 26.4.2020. Un piano che ha avuto il via libera del Servizio per la prevenzione e la sicurezza negli ambienti di lavoro dell’Asp3 che ha aggiunto alcune prescrizioni a cui gli operatori commerciali dovranno attenersi. L'assessore aveva anticipato nei giorni scorsi l'idea di realizzare un percorso di accesso e uscita obbligatorio per i clienti.


Intanto, si lavoro anche alla riapertura del mercato di piazza Carlo Alberto, l'altro grande mercato popolare, molto utilizzato dalla cittadinanza e di grande fascino per i turisti. In questo caso la situazione è più complessa, perché è difficile controllare l'ampio perimetro dell'area mercatale. Le piano predisposto dall'Annona e dai tecnici dell'assessorato non era piaciuto agli operatori. Ne avevamo già scritto. Adesso si attendono le loro proposte. Ma anche in questo caso si lavora alla riapertura. Limitata però solo ai generi alimentari.

Subscribe to Our Newsletter

SicilianNews

Write to info@siciliannews.com

 

ABOUT

CONTACT

ADVERTISE

  • White Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco YouTube Icona

© 2020 by U.media Srl. - website created with Wix.com