Search
  • Redazione

Coronavirus, in Sicilia scendono i contagi, 44 nelle ultime 24 ore. Razza: posti letto non mancano

Sono 44 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia nelle ultime 24 ore. È quanto riporta il bollettino del ministero della Salute.


Attualmente ci sono 1.747 positivi di cui 116 ricoverati in ospedale, 18 in terapia intensiva e 1.613 in isolamento domiciliare, per un totale di 5.180 casi dall'inizio dell'epidemia. Sei sono i guariti, che salgono a 3.144. I tamponi eseguiti sono 4.002.


I 44 nuovi positivi sono così divisi: 6 ad Agrigento, 3 a Caltanissetta, 8 a Catania, 2 a Enna, 14 a Palermo, 4 Ragusa, 1 Siracusa e 6 a Trapani. I decessi dall'inizio della pandemia restano 289.


Ruggero Razza

Intanto l'assessore alla Salute, Ruggero Razza, bolla come «sterili» le polemiche sui posti letto nella sanità siciliana: «Il 6 aprile in Sicilia i ricoverati erano 637, oggi sono 134. Non comprendo le polemiche (che ho letto) sulla disponibilità dei posti letto, anche perché non ne sono mai mancati e tutte le strutture oggi hanno una esperienza che all'inizio dell'epidemia non avevano. E c'è una presenza territoriale, anche grazie al lavoro delle Usca, che consente di deospedalizzare tutti gli asintomatici, seguendoli al domicilio». Questo il post sulla pagina Facebook dell'assessore.


«Al posto di alimentare dibattiti sterili - aggiunge Razza - impegniamoci a rispettare le regole di distanziamento, ad usare la mascherina, a lavare spesso le mani, a evitare di andare al pronto soccorso quando non serve e adottare tutte le buone prassi in famiglia, sul luogo di lavoro e tra gli amici. Oggi questo conta molto di più, perché continueranno a crescere i casi, specie tra gli asintomatici e dobbiamo convivere per molti mesi ancora con questo virus. Non possiamo bloccare le nostre vite - conclude Razza - ma dobbiamo essere prudenti. La prudenza è la migliore alleata e la regola più importante da seguire».


Razza, aveva anche diffuso un nota in risposta ai timori paventati dal sindaco di Marsala: «Non so dove abbia tirato fuori la notizia che l'ospedale di marsala sarà riconvertito in struttura Covid. Notizia smentita da tutti gli atti di programmazione vigenti. Al momento attuale, considerato l’andamento pandemico, per il bacino Palermo-Trapani sono già attive altre strutture ospedaliere». per Razza si tratta di una dichiarazione «a fini elettorali».