Search
  • Redazione

Coronavirus, l'impennata dei contagi: ieri 179 nuovi casi

Un grande balzo in avanti dei contagiati in Sicilia. Ieri quasi il doppio del giorno precedente: 179 i nuovi casi (37 migranti) di Covid19, con Palermo città che preoccupa più di tutte con ben 70 casi.



Fanno un grosso e preoccupante balzo in avanti i contagi da Covid-19 in Sicilia. Il bollettino del ministero della Salute di ieri pomeriggio ha certificato il forte aumento di contagi nell'ISola. Attualmente ci sono 2157 positivi di cui 194 ricoverati in ospedale, 15 dei quali in terapia intensiva, 1.963 in isolamento domiciliare, per un totale di 5.748 casi dall'inizio dell'epidemia. I tamponi eseguiti sono 6329. 64 sono i guariti. Salgono a 296 i morti dall'inizio dell'epidemia con una vittima a Messina.


Su base territoriale preoccupa la situazione a Palermo e nella sua provincia. i nuovi positivi sono 70 in 24 ore, 4 di questi sono migranti, si stanno allestendo nuovi posti di ricovero all'ospedale Civico, la missione di Speranza e Carità di Biagio Conte è stata in sostanza posta in lockdown perché si sono registrati diversi casi di Covid tra gli ospiti e neanche gli operatori volontari possono entrare. A Corleone, il sindaco ha preso misure drastiche dopo i casi rilevati tra i partecipanti a due matrimoni da 250 invitati ciascuno: scuole chiuse, pub e ristoranti chiusi dopo le 22.


Nelle altre province si sono registrati 31 nuovi casi nel Trapanese (2 migranti); 29 nel Siracusano (tutti migranti), 19 nel ragusano, 15 nel catanese, 6 nell'Agrigentino (2 dei quali migranti) 4 a Messina, 3 a Enna e 2 a Caltanissetta