Search
  • Redazione

Fratelli d'Italia: «The Strait of Messina Bridge symbol of national unity».

«The Bridge over the Strait, today more than ever, must symbolize the true conquest of national unity, of the Italian Republic, as one and indivisible».


Salvo Pogliese

«Especially now that, finally, even the tenacious opponents of the political left have understood that connecting the Continent to Sicily becomes fundamental as a way of no return to the overall infrastructure of the island». The narration of the one and united homeland, for Fratelli d'Italia, also passes through the bridge over the Strait of Messina. This is remembered by Salvo Pogliese, mayor of Catania, and Giampiero Cannella, regional coordinators of Fratelli d'Italia for eastern and western Sicily.

Giampiero Cannella

«Fratelli d'Italia and the entire Sicilian and national centre-right - they add - have always been convinced that only if the bridge is built the other works will be carried out, otherwise the High Speed railway will never start or a motorway network will be built to connect the island with the rest of the country. Let's realize this great work that has been talked about for over fifty years. Its failure, among other things, risks costing more for the ongoing litigation than its construction. The bridge must be a priority objective of true national unity, with rapid procedures and special rules to make us all feel a little more Italian, children of a single homeland». One more reason to built the bridge. In addition to the need to have modern transport worthy of the name.



(ITA) Fratelli d'Italia: «Ponte sullo Stretto di Messina simbolo di Unità nazionale»


«Il Ponte sullo Stretto, oggi più che mai, deve simboleggiare la vera conquista dell’unità nazionale, della Repubblica Italiana, una e indivisibile. Soprattutto ora che, finalmente, anche i tenaci oppositori della sinistra politica hanno compreso che collegare il Continente alla Sicilia, diventa fondamentale come via di non ritorno all’infrastrutturazione complessiva dell’isola». La narrazione della patria una e unita, per Fratelli d'Italia passa anche dal ponte sullo Stretto di Messina. Lo ricordano Salvo Pogliese, sindaco di Catania e Giampiero Cannella, coordinatori regionali di Fratelli d’Italia per la Sicilia orientale e occidentale.


«Fratelli d’Italia e tutto il centrodestra siciliano e nazionale - aggiungono - sono stati sempre convinti che solo se si fa il ponte si faranno le altre opere, altrimenti non partirà mai l’Alta Velocità ferroviaria né si farà una rete autostradale in grado di collegare l’isola con il resto del Paese. Si realizzi questa grande opera di cui si parla da oltre cinquanta anni, la cui mancata realizzazione, tra le altre cose, rischia di costare di più per il contenzioso in corso rispetto alla sua costruzione. Il ponte deve rappresentare obiettivo prioritario della vera Unità nazionale, con procedure rapide e norme speciali per farci sentire tutti un po' più italiani, figli di un’unica Patria». Un motivo in più per fare il ponte. Oltre alla necessità di avere trasporti moderni e degni di questo nome.

Subscribe to Our Newsletter

SicilianNews

Write to info@siciliannews.com

 

ABOUT

CONTACT

ADVERTISE

  • White Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco YouTube Icona

© 2020 by U.media Srl. - website created with Wix.com