Search
  • Redazione

From today to Sunday the Troisi Awards at the Marefestival of Salina

«Quando c’è l’amore c’è tutto... no ch’ella è a’ salute».. A joke by Massimo Troisi is the claim of Marefestival 2020, from today to Sunday, July 26 in the town of Malfa in Salina, in the places where "Il Postino" was filmed, dedicated to the theme of cinema and health promotion in the post-emergency era covid-19.


The 9th edition, directed by Massimiliano Cavaleri and organized by Patrizia Casale and Francesco Cappello, was promoted in partnership with the Regional Health Department led by Ruggero Razza, who will be present on Saturday 25th.


Francesco Scianna, actor

The program includes many guests, starting with the director Pupi Avati, one of the last great masters of Italian cinema who will receive the Lifetime Achievement Award tonight for having shot 50 films and written as many screenplays; Anna Bonaiuto, unanimously considered one of the most intense theatre and film actresses, icon of the "Neapolitan school". She has represented countless female, historical and contemporary portraits; the Palermo-born Francesco Scianna, "exploded" with "Baaria" by Giuseppe Tornatore, and then starred in numerous films and various television dramas; for the section "Comic Actors", Manlio Dovì, historical face of Bagaglino cabaret since 1987, actor, imitator, comedian of formidable ability, a "stage performer" who on Friday 24th will give the best of his repertoire to the audience of the festival, conducted by journalists Nadia La Malfa and Marika Micalizzi.


Great protagonist also the Music: to receive the Troisi Prize two talents "made in Sicily" who bring their art in Italy and in the world, Friday Francesco Cafiso, world famous jazz saxophonist, originally from Vittoria in Ragusa, and Saturday 25 Giovanni Caccamo, singer-songwriter already winner of Sanremo, born in Modica, in Syracuse.


Finally "Emerging" Troisi Awards to actor Francesco Venerando and directors Alessandro Genitori, Elis Karakaci and Beatrice Aiello.


(ITA) Da oggi a domenica i Premi Troisi al Marefestival di Salina


«Quando c’è l’amore c’è tutto... no ch’ella è a’ salute». Una battuta di Massimo Troisi è il claim di Marefestival 2020, da oggi a domenica 26 luglio nel Comune di Malfa a Salina, nei luoghi dove fu girato “Il Postino”, dedicato al tema cinema e promozione della salute nell'era post emergenza covid-19.


La IX edizione, diretta da Massimiliano Cavaleri e organizzata da Patrizia Casale e Francesco Cappello, è stata promossa in partnership con l'Assessorato regionale alla Salute guidato da Ruggero Razza, che sarà presente sabato 25.


Il programma prevede molti ospiti, a cominciare dal regista Pupi Avati, uno degli ultimi grandi maestri del cinema italiano che riceverà stasera il Premio alla Carriera per avere girato 50 film e scritto altrettante sceneggiature; Anna Bonaiuto, unanimemente considerata una delle più intense attrici teatrali e cinematografiche, icona della “scuola napoletana”. Ha saputo rappresentare innumerevoli ritratti femminili, storici e contemporanei; il palermitano Francesco Scianna, “esploso” con “Baaria” di Giuseppe Tornatore, e poi interprete di numerosi film tra cui Vallanzasca, Ti amo troppo per dirtelo, L’Industriale, Come il Vento, Allacciate le cinture, Latin Lover, Una storia sbagliata, Maria Maddalena, ecc e varie fiction televisive; per la sezione "Attori comici", Manlio Dovì, storico volto del Bagaglino dal 1987, attore, imitatore, cabarettista di formidabile capacità, un “mattatore del palcoscenico” che venerdì 24 regalerà il meglio del suo repertorio al pubblico della kermesse, condotta dalle giornaliste Nadia La Malfa e Marika Micalizzi.


Grande protagonista anche la Musica: a ricevere il Premio Troisi due talenti “made in Sicily” che portano la loro arte in Italia e nel mondo,  venerdì Francesco Cafiso, sassofonista jazz di fama mondiale, originario di Vittoria nel ragusano, e sabato 25 Giovanni Caccamo, cantautore già vincitore di Sanremo, nato a Modica, nel siracusano. Infine Premi Troisi "Emergenti" all’attore Francesco Venerando e ai registi Alessandro Genitori, Elis Karakaci e Beatrice Aiello. All'apertura del Festival, giovedì 23 alle 18.30 nel Centro Congressi di Malfa, prenderanno parte gli organizzatori, il sindaco di Malfa Clara Rametta, l'attrice Maria Grazia Cucinotta (madrina dell'evento da nove anni), il direttore gen. DAOSE Maria Letizia Di Liberti, la dirigente della Promozione della Salute e Comunicazione DASOE Daniela Segreto e altri autorevoli ospiti e rappresentanti istituzionali, Michele Mirabella della RAI e Carlo Gargiulo.