Search
  • Redazione

Incendi, Palazzolo (Azione): «Stop a retorica emergenza, serve prevenzione anche con tecnologia»

«I piromani non si contrastano con la retorica emergenzialista ma attuando una volta per tutte strategie di prevenzione innovative». Sugli incendi che hanno mandato in fumo ettari di vegetazione in Sicilia negli ultimi giorni, interviene Giangiacomo Palazzolo, sindaco di Cinisi e responsabile nazionale legalità di Azione, il partito di Carlo Calenda.

Giangiacomo Palazzolo

«E’ giusto che il Presidente della Regione Siciliana convochi d’urgenza la giunta, ma qui non si tratta di affrontare un’emergenza occasionale - spiega Palazzolo - bensì di estirpare una piaga. Ogni anno facciamo il conto degli ettari andati in fumo e ogni anno dopo un po’ di agitazione mediatica chi ci governa non è capace di mettere in campo un piano di prevenzione dagli incendi e di protezione del nostro patrimonio boschivo». 

Il responsabile legalità di Azione rileva che «c’è un sistema di Protezione civile che funziona bene, che avvisa dei possibili pericoli e interviene celermente. Quello che manca però è un sistema di prevenzione e sorveglianza che si avvalga delle più moderne tecnologie e professionalità presenti nell’Isola. Non va trascurata poi l’importanza dell’attività investigativa. In queste ore le procure di Palermo e Trapani stanno facendo partire delle inchieste che saranno importantissime per capire che interessi e soprattutto quale regia criminale ci siano dietro l’attività dei piromani, fare luce su questi fatti è un tassello fondamentale per combattere questa battaglia».