Search
  • Redazione

Mid-term report, Fava: «Musumeci doesn't care». Aricò: «No, the president will do it July 1»

It is a duel. at a distance, between the president of the regional anti-mafia commission, Claudio Fava and the governor of Sicily, Nello Musumeci.


Claudio Fava

Yesterday, Fava, had accused Musumeci of resembling «more and more the Marquis del Grillo impersonated by Alberto Sordi: "I know me, you are not a f...!"». Reason? «Every six months - Fava said - the President should present a report on the activities carried out by the government (art.160 bis of the regulation) but he doesn't care. His last appearance at the Sicilian Regional Assembly dates back to the few minutes of hysterical invective during the vote for the finance company. And the last report on the implementation of the government program was presented almost two years ago».


«I will ask the other opposition groups - Fava concluded yesterday - to propose a motion of no-confidence against him: it will be the only way to get the President of the Region to appear in the Chamber to account for the work of Government Council».


Nello Musumeci

Musumeci's response came through a third person, delivered by Alessandro Aricò, leader of Diventerà Bellissima, the governor's political movement. «Claiming that Nello Musumeci does not respect the regional parliament - Aricò said - Claudio Fava states the falsehood: it is known, in fact, because agreed in the conference of group leaders, that the President of the Region will hold the mid-term report on July 1. It will be the first time in the history of Ars since the direct election of the governor. This one of Fava, therefore, is such an unfounded accusation, denied by the facts and conceived only for the purposes of low-level political propaganda, to twist like a boomerang against those who launched it».


But Fava said again. «As is the aristocratic custom, Musumeci is silent and sends the others off to make an impression. It's a pity, however, that the rules of the Regional Assembly require the Governor's report to be distributed to the deputies at least five days before it is debated. Has anyone seen it? I haven't».



(ITA) Relazione sull'attività di governo, Fava: «Musumeci se ne frega», Aricò: «No, domani il presidente all'Assemblea regionale»


E' duello. a distanza, tra il presidente della commissione regionale antimafia, Claudio Fava e il governatore della Sicilia nello Musumeci.


Ieri, Fava, aveva accusato Musumeci di assomigliare «sempre più al Marchese del Grillo impersonato da Alberto Sordi: "Io so' io, voi non siete un c....!"». Motivo? «Ogni sei mesi - ha detto Fava - il Presidente dovrebbe presentare in aula una relazione sull'attività svolta dal governo (art.160 bis del regolamento) ma se ne frega. L'ultima sua apparizione all'Assemblea regionale siciliana risale ai pochi minuti di isterica invettiva durante il voto per la finanziaria. E l'ultima relazione sull'attuazione del programma di governo è stata presentata quasi due anni fa». «Chiederò agli altri gruppi dell'opposizione - aveva concluso ieri Fava - di proporre una mozione di sfiducia nei suoi confronti: sarà l'unico modo per ottenere che il Presidente della Regione si presenti in aula a rendere conto dell'operato della sua giunta».


La risposta di Musumeci è arrivata per interposta persona, affidata ad Alessandro Aricò, capogruppo di Diventerà Bellissima, il movimento politico del governatore. «Sostenendo che Nello Musumeci non rispetta il Parlamento regionale - ha detto Aricò - Claudio Fava afferma il falso: è noto, infatti, perché concordato nella conferenza dei capigruppo, che il presidente della Regione terrà il 1° luglio la relazione di metà mandato. Sarà la prima volta nella storia dell'Ars da quando c'è l'elezione diretta del governatore. Questa di Fava, quindi, è un'accusa così priva di fondamento, smentita dai fatti e concepita solo a fini di propaganda politica di bassa lega, da ritorcersi come un boomerang contro chi l'ha lanciata».


Ma Fava controreplica. «Come d'aristocratica abitudine, Musumeci tace e manda gli altri a far figuracce. Peccato però che il regolamento dell'Assemblea regionale preveda tassativamente che la relazione del Governatore sia distribuita ai deputati almeno cinque giorni prima d'essere discussa. Qualcuno l'ha vista? Io no».

Subscribe to Our Newsletter

SicilianNews

Write to info@siciliannews.com

 

ABOUT

CONTACT

ADVERTISE

  • White Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco YouTube Icona

© 2020 by U.media Srl. - website created with Wix.com