Search
  • Redazione

Migrants, 8 positives in quarantine in Noto: Musumeci, why not on the ship?

New controversy between the Sicilian Region and the national government on the management of migrants just landed in Sicily and positive for Covid-19.


Mare Jonio ship: 43 migrants yesterday landed in Augusta

It is the President of the Region of Sicily, Nello Musumeci, to ask for explanations on his Facebook page. «Of the 43 immigrants who landed yesterday in Augusta - the governor writes - 8 were positive for the coronavirus. They are in Noto and not on a ship in the roadstead as the Sicilian government had asked. But the State says that the ship is too expensive. So they can stay in Noto, where they are already. Noto is a pearl of our tourism. Our health system has provided swabs and put the positives in isolation, dividing them from the others».


«But -the governor continues - two big questions remain: why the quarantine on land? Why does no one inform us about the real conditions in the camps in Libya? These are questions that Rome has a duty to answer. I'll check at this point whether it's not appropriate to order the red zone around the structure that houses the immigrants».



(ITA) Migranti, 8 positivi in quarantena a Noto: Musumeci, perché non sulla nave

Nuova polemica tra Regione governo nazionale sulla gestione dei migranti appena sbarcati in Sicilia e risultati positivi al Covid-19.


E' il presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, a chiedere spiegazioni sulla sua pagina Facebook. «Dei 43 immigrati sbarcati ieri ad Augusta - dice il governatore - 8 sono risultati positivi al coronavirus. Si trovano a Noto e non su una nave in rada come aveva chiesto il governo siciliano. Ma lo Stato dice che la nave costa troppo. E quindi si possono alloggiare a Noto, dove già si trovano. Noto è una perla del nostro turismo. Il nostro sistema sanitario ha provveduto a tamponi e ha posto in isolamento i positivi, dividendoli dagli altri».


«Ma - prosegue il governatore - permangono due grandi domande: perché la quarantena sulla terra ferma? Perché nessuno ci informa sulle condizioni reali dei campi in Libia? Sono domande alle quali Roma ha il dovere di rispondere. Verificherò a questo punto se non sia il caso di ordinare la zona rossa attorno alla struttura che ospita gli immigrati».