Search
  • Redazione

Palermo and Catania, "nightlife" is scary. «Responsibility or we close»

Updated: May 20


The nightlife stars again and is already scary. At least in Palermo. The President of the Region, Nello Musumeci and the Mayor of Palermo, Leoluca Orlando, call for caution and threaten to close everything if the behaviors seen last night in the central areas of the capital are repeated, with too many young people around without any mask and without attention to the social distancing rules. «As a citizen I am deeply concerned, as governor I fear that we must necessarily go back. I would not want to do it at all, but if these scenes should repeat themselves in the next few days I will be forced to take measures», Musumeci said. «Today we are convinced that everything is over. And it is not possible. To those kids in the crowd I would have liked to show what I saw with my own eyes in the intensive care units: young hospitalized on those beds. And to me, as a father, it made me cry». «I hope I am not forced to close certain areas of the city, it depends on everyone's behavior» Mayor Orlando said in a video made in front of the cathedral of Palermo «I am forced to remind everyone - Orlando added - to respect the provisions of the national government and the President of the Region. I ask to help law enforcement officers who are otherwise forced to apply the most severe penalties, even the closing of commercial businesses. The mayor has only one power: that of closing entire areas of the city and I hope not to be forced to close some of them».


In Catania, meanwhile, the mayor Salvo Pogliese has signed an ordinance that allows catering activities on the basis of national and regional provisions. The ordinance specifies that forms of assembly and live musical performances are prohibited. The mayor also established that the closing time is set at 01.00 at night. The restaurants will have half an hour more to dismantle the outdoor furniture. The provision regulates the spacing and use of the masks which should only be worn if you move us from your seat. The mayor also invited «especially to the youngest to maintain responsible behavior of the rules of conduct and to avoid any kind of gathering. We turn to everyone's individual responsibility. " The mayor recalled that in the extreme case he could be forced "to take extraordinary and urgent measures such as the closure of entire areas or roads. Drastic solutions that must be averted by implementing responsible and preventive behaviors, respecting one's own health and that of others».



(ITA) Palermo e Catania, la "movida" fa paura. «Responsabilità o chiudiamo»


La movida torna a impazzare e fa già paura. Almeno a Palermo. Il presidente della Regione, Nello Musumeci e il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, invitano alla prudenza e minacciano di chiudere tutto se si ripeteranno i comportamenti visti ieri sera nelle zone centrali del capoluogo, con troppi giovani in giro senza nessuna mascherina e senza attenzione alle regole di distanziamento sociale.


«Da cittadino sono fortemente preoccupato, da governatore temo che si debba necessariamente tornare indietro. Non vorrei assolutamente farlo, ma se queste scene si dovessero ripetere nelle prossime giornate sarò costretto ad adottare provvedimenti», ha detto Musumeci. «Oggi siamo convinti che sia finito tutto. E non è possibile. A quei ragazzi disinvolti tra la folla avrei voluto fare vedere quello che ho visto con i miei occhi nei reparti di terapia intensiva: giovani ricoverati, su quei letti. E a me, da padre, veniva da piangere».


«Mi auguro di non essere costretto a chiudere alcune zone della città, dipende dal comportamento di tutti e di ciascuno», ha detto invece il sindaco Orlando, in un video, realizzato davanti alla cattedrale. «Sono costretto a ricordare a tutti - ha aggiunto Orlando - di rispettare le disposizioni del governo nazionale e del presidente della Regione. Chiedo di aiutare le forze dell'ordine che altrimenti sono costrette ad applicare le sanzioni rigorosissime, sino anche alla chiusura degli esercizi commerciali. Il sindaco ha un solo potere: quello di chiudere intere zone della città e mi auguro di non essere costretto a chiuderne alcune».


A Catania, intanto, il sindaco Salvo Pogliese ha firmato un'ordinanza che consente le attività di ristorazione sulla base delle disposizioni nazionali e regionali. L'ordinanza specifica che sono vietate forme di assembramento e le esecuzioni musicali dal vivo. Il sindaco ha anche stabilito che l’orario di chiusura è fissato alle ore 01,00 di notte. I ristoranti avranno mezz'ora in più per smontare gli arredi esterni. Il provvedimento regola il distanziamento e all'uso delle mascherine che vanno indossate solo se ci sposta dal proprio posto a sedere.


Il sindaco ha anche invitato «soprattutto ai più giovani a mantenere comportamenti responsabili delle regole di condotta e a evitare ogni genere di assembramento. Ci rimettiamo alla responsabilità individuale di tutti». Il sindaco ha ricordato che in caso estremo potrebbe essere costretto «ad adottare provvedimenti straordinari e urgenti come la chiusura di intere zone o strade. Soluzioni drastiche che vanno scongiurate attuando comportamenti responsabili e preventivi, nel rispetto della propria salute e di quella degli altri».


Subscribe to Our Newsletter

SicilianNews

Write to info@siciliannews.com

 

ABOUT

CONTACT

ADVERTISE

  • White Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco YouTube Icona

© 2020 by U.media Srl. - website created with Wix.com