Search
  • Redazione

Palermo, bus, tram, train: here is the single ticket for all public transport in the city

A single day ticket for 5.50 euros to travel on all public transport in Palermo: buses and trams operated by AMAT and regional trains of Trenitalia. The novelty was presented this morning at Palazzo D'Orleans, headquarter of the regional government.


To illustrate the details, together with the President of the Sicilian Region Nello Musumeci and the Mayor of Palermo, Leoluca Orlando, were the Regional Councillor Marco Falcone, the Municipal Councillor Giusto Catania, the President of AMAT, Michele Cimino and the Managing Director and General Manager of Trenitalia, Orazio Iacono.


The ticket will be on sale for €5.50 starting tomorrow and will allow unlimited travel, on the day of validity, on buses and trams operated by AMAT and on Trenitalia regional trains within the municipal territory of Palermo (until 23:59 on the day indicated on the ticket). Children under the age of 11 can travel free of charge (in the company of a paying adult).


A moment of the press conference

«The collaboration between the City of Palermo, Amat, Trenitalia and the Sicilian Region - Mayor Leoluca Orlando said - has finally led to an important result, the concrete confirmation that together it is possible to promote sustainable mobility: the integrated ticket. A first opportunity for collaboration that brings together the four tram lines already built in Palermo, the seven designed and financed, the rail ring, the rail loop and buses of AMAT, the most important public transport company, which has now spread to twelve cities in Sicily with car sharing, bike sharing and a series of innovative proposals that are in the sign of sustainable mobility».


«We have the need to facilitate passengers and encourage them to use public transport also to decongest traffic in large cities - the President of the Sicilian Region, Nello Musumeci, explained - We are facing a new solution for Sicily, the experimental project starts from Palermo but will be extended to Catania and Messina. We hope to be able to involve also the airports in the initiative».


For the president of AMAT, Michele Cimino, this is «another goal achieved by the company - he commented - thanks to the dialogue between institutions we are building a truly great sustainable mobility. The ticket - he added - will have an experimental phase of one year and then next June we will make a check to see if there are any changes to be made. We are also working on the possibility of creating subscriptions».


«With the single ticket we simplify the travel of citizens and tourists - the CEO of Trenitalia, Orazio Iacono, said - allowing a more intermodal travel experience. The integrated ticket will contribute to a more sustainable future and will be a valid alternative to private transport».



(ITA) Palermo, bus, tram, treni: ecco il biglietto unico per tutti i trasporti pubblici in città


Un biglietto giornaliero unico a 5,50 euro per viaggiare su tutti i mezzi pubblici a Palermo: bus e tram gestiti da AMAT e treni regionali di Trenitalia. La novità è stata presentata questa mattina a Palazzo D'Orleans, sede del governo regionale.

A illustrarne i dettagli, insieme al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e al sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, sono stati l'assessore regionale Marco Falcone, quello comunale Giusto Catania, il presidente della società AMAT, Michele Cimino e l'amministratore delegato e direttore generale di Trenitalia, Orazio Iacono. Il biglietto sarà in vendita a 5,50 € a partire da domani e permetterà di viaggiare senza limiti, nel giorno di validità, su bus e tram gestiti da AMAT e sui treni regionali di Trenitalia all'interno del territorio comunale di Palermo (fino alle ore 23:59 del giorno indicato sul biglietto). I bambini fino a 11 anni non ancora compiuti potranno viaggiare gratuitamente (in compagnia di un adulto pagante). «La collaborazione tra la Città di Palermo, Amat, Trenitalia e la Regione siciliana - ha detto il sindaco Leoluca Orlando - ha finalmente portato a un importante risultato, la concreta conferma che insieme è possibile promuovere la mobilità sostenibile: il biglietto integrato. Una prima occasione di collaborazione che mette insieme le quattro linee di tram già realizzate a Palermo, le sette progettate e finanziate, l'anello ferroviario, il passante ferroviario e i bus dell'AMAT, la più importante azienda pubblica di trasporto comunale, che ormai si è diffusa in ben dodici città della Sicilia con car sharing, bike sharing e una serie di proposte innovative che sono nel segno della mobilità sostenibile».  «Abbiamo l'esigenza di facilitare i passeggeri e incoraggiarli a utilizzare i mezzi pubblici anche per decongestionare il traffico nelle grandi città - ha spiegato il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci - Siamo davanti a una soluzione nuova per la Sicilia, il progetto sperimentale parte da Palermo ma sarà esteso anche a Catania e Messina. Speriamo di potere coinvolgere nell'iniziativa anche gli aeroporti».


Per il presidente di AMAT, Michele Cimino, questo è «un altro obiettivo raggiunto dall'azienda - ha commentato - grazie al dialogo tra istituzioni stiamo costruendo una vera grande mobilità sostenibile. Il biglietto - ha aggiunto - avrà una fase sperimentale di un anno e poi a giugno prossimo faremo una verifica per stabilire se ci sono dei cambiamenti da apportare. Stiamo lavorando anche alla possibilità di realizzare degli abbonamenti».   «Con il biglietto unico semplifichiamo gli spostamenti dei cittadini e dei turisti - ha affermato l'amministratore delegato di Trenitalia, Orazio Iacono - consentendo una esperienza di viaggio più intermodale. Il biglietto integrato contribuirà ad avere un futuro più sostenibile e sarà una valida alternativa al mezzo privato».