Search
  • Redazione

Palermo, Sicilian Region financed projects for 4 interchange parking areas


Four interchange car parking areas will help change mobility in Palermo. In fact, the Sicilian Region has accepted to finance France, Don Bosco, Boiardo and De Gasperi interchange car parking areas, which will be carried out by a public-private partnership. The total value of the works is around 120 million euros, almost 50 million put in place by the Sicilian Region.


To announce the important funding for the regional capital is the regional councilor for infrastructure Marco Falcone. The green light to the financing decrees of the projects of thr four exchanger car parking areas in Palermo has come from the Infrastructure department.


«The four intermodal hubs - the councilor Falcone explained - are part of the wider parking plan that the regional government is implementing in the metropolitan cities and in the most populous municipalities of Sicily, through rapid procedures. We are delivering to the community investments that have been expected for years but which have remained frozen. We re-qualify urban areas and give further impetus to sustainable mobility, creating those infrastructures that serve to push more and more citizens to choose public transport instead of private cars».



(ITA) Palermo, finanziati i progetti per quattro parcheggi di interscambio


Quattro parcheggi di interscambio potranno contribuire a cambiare il volto della mobilità a Palermo. La regione Siciliana, infatti, ha ammesso a finanziamento i parcheggi di interscambio Francia, Don Bosco, Boiardo e De Gasperi, che saranno realizzati da un partenariato pubblico-privato. Il valore complessivo delle opere è di circa 120 milioni di euro, quasi 50 milioni messi in campo dalla Regione Siciliana.


Ad annunciare l'importante finanziamento per il capoluogo regionale è l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone. Il via libera ai decreti di finanziamento dei progetti di quattro parcheggi scambiatori a Palermo è arrivato dal dipartimento Infrastrutture.


«Si tratta - ha spiegato l'assessore Falcone - di quattro snodi intermodali che rientrano nel più ampio Piano parcheggi che il governo regionale sta attuando nelle Città metropolitane e nei Comuni più popolosi della Sicilia, attraverso tempi rapidi nelle procedure. Stiamo consegnando alla collettività degli investimenti attesi da anni, ma che erano rimasti congelati. Riqualifichiamo le aree urbane e diamo ulteriore slancio alla mobilità sostenibile, creando quelle infrastrutture che servono a spingere sempre più cittadini a scegliere i trasporti pubblici in luogo dell'auto privata».