Search
  • Redazione

Palermo, the Albergo dei Poveri will become a multimedia production center


The Albergo dei Poveri in Corso Calatafimi, in Palermo, will become a multimedia production center, for the management and enhancement of the very rich audiovisual heritage of the Sicilian Region. And, alsom a large and prestigious exhibition venue. This is the objective for which the government of the Sicilian Region has allocated 11 million euros, approving the redevelopment project of the monumental complex of Corso Calatafimi. A decision that also aims to guarantee suitable conservation standards for the many materials - graphic, photographic, audio, video - kept in the archives of the structure of the Department of Cultural Heritage. «It is a great opportunity - the President of the Region, Nello Musumeci, underlines - to promote and enhance the huge historical heritage owned, creating the necessary conditions to expose and make these "treasures" more usable. The large spaces of the structure, of regional ownership, will be adapted according to international museum standards to strengthen the cultural offer also through a new integrated system of management and promotion of the heritage guarded by the Center. For too long, in fact, the Catalog Center has no longer been able to perform the work for which it was established in an optimal way. The government proposes, on one hand, to solve the structural and logistical problems that have been affecting the structure spread over several locations for too long, on the other hand to motivate and retrain staff with training activities to keep them abreast of the times and level of excellence in the film and photography sector. The Albergo dei Poveri will thus become a prestigious venue for events, exhibitions and conferences. A great "attraction service" with the aim of improving the standards relating to the tourist and cultural offerings of the city of Palermo and the entire region».



(ITA) Palermo, l'Albergo dei Poveri diventerà un centro di produzione multimediale


L'Albergo dei Poveri di corso Calatafimi, a Palermo, diventerà un Polo di produzione multimediale, per la gestione e la valorizzazione del ricchissimo patrimonio audiovisivo della Regione Siciliana. E anche una grande e prestigiosa sede espositiva. E' questo l'obiettivo per il quale il governo della Regione Siciliana ha stanziato undici milioni di euro, approvando il progetto di riqualificazione del complesso monumentale di Corso Calatafimi. Una decisione che mira anche a garantire idonei standard di conservazione dei tanti materiali – grafici, fotografici, audio, video - custoditi negli archivi della struttura del dipartimento dei Beni culturali.


«E’ la grande occasione – sottolinea il presidente della Regione, Nello Musumeci - per promuovere e valorizzare l'ingente patrimonio storico posseduto, realizzando le condizioni necessarie per esporre e rendere maggiormente fruibili questi “tesori”. I grandi spazi della struttura, di proprietà regionale, verranno adeguati secondo standard museali internazionali per rafforzare l’offerta culturale anche attraverso un nuovo sistema integrato di gestione e promozione del patrimonio custodito dal Centro. Da troppo tempo, infatti, il Centro per il catalogo non è più in grado di svolgere in maniera ottimale il lavoro per cui è stato istituito. Il governo si propone, da un lato, di risolvere i problemi strutturali e logistici, che da troppo tempo affliggono la struttura dislocata su più sedi, dall’altro motivare e riqualificare il personale con attività di formazione per tenerlo al passo con i tempi e a un livello di eccellenza nel settore del cinema e della fotografia. L'Albergo dei Poveri diventerà così una prestigiosa sede di eventi, mostre e convegni. Un grande “servizio di attrazione”con l’obiettivo di migliorare gli standard relativi all’offerta turistica e culturale della città di Palermo e dell’intera regione».