Search
  • Redazione

Panettoni and Easter cakes of excellence, Fiasconaro is "Knight of Labour"

Christmas panettoni and Easter cakes "made in Castelbuono" bring new awards. This time even from the Quirinale. Among the 25 entrepreneurs appointed today as "Knights of Labor" by the President of the Republic, Sergio Mattarella, there is also the award-winning Sicilian pastry chef Nicola Fiasconaro.


Fiasconaro is the only Sicilian to be awarded the title of Knight this year. The confectioner, now very well known in Italy and abroad, manages the confectionery company founded in 1953 by his father Mario in Castelbuono, in the heart of the Madonie.


«I am honoured by this award - Nicola Fiasconaro commented - which I want to share with my brothers Fausto and Martino and with my father Mario, who has been the soul of our company, as well as with our employees who have enabled us to achieve goals in the last twenty years that were unthinkable for a small Southern reality like ours».


The Fiasconaro company, in fact, is one of the recognized excellence of Made in Italy. Or better, made in Sicily. It invoiced over 18 million euros and grew in all the main markets, from Italy to the international markets of Canada, France, the United States, Germany, England, Australia and New Zealand. Now it also looks to Asia.



(ITA) Panettoni e colombe d'eccellenza, Fiasconaro è cavaliere del lavoro


I panettoni natalizi e le colombe pasquali "made in Castelbuono" portano nuovi riconoscimenti. Questa volta addirittura dal Quirinale. Tra i 25 imprenditori nominati oggi Cavalieri del Lavoro dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella c'è anche il pluripremiato pasticciere siciliano Nicola Fiasconaro


Fiasconaro è l'unico siciliano al quale è stato conferito quest'anno il titolo di cavalieri. Il pasticcere, ormai molto noto in Italia e all'estero, gestisce l'azienda dolciaria fondata nel 1953 dal padre Mario a Castelbuono, nel cuore delle Madonie.


«Sono onorato di questo riconoscimento - ha commentato Nicola Fiasconaro - che voglio condividere con i miei fratelli Fausto e Martino e con mio padre Mario, che è stato l'anima della nostra azienda, oltre che con i nostri dipendenti che ci hanno consentito di raggiungere negli ultimi vent'anni traguardi impensabili per una piccola realtà del Sud come la nostra».


L'azienda Fiasconaro, infatti, è una delle eccellenze riconosciute del made in Italy. Anzi, meglio ancora del made in Sicily. Fattura oltre 18 milioni di euro e cresce su tutti i principali mercati, da quello italiano a quelli internazionali di Canada, Francia, Stati Uniti, Germania, Inghilterra, Australia e Nuova Zelanda. Adesso guarda pure all'Asia.