Search
  • Redazione

PD, Barbagallo brings together new secretariat in Portella Ginestra

Anthony Barbagallo, officially proclaimed regional secretary of the Democratic Party in the "convention"/congress celebrated in Morgantina and Aidone, has chosen Portella della Ginestra as the first place to visit.



At the time of his proclamation, last Saturday in Morgantina, Barbagallo had announced that he wanted to choose a symbolic place to whose values and principles the Sicilian Democratic Party must be inspired by «a different present and a better future, made - he explains - of social justice, equality, protection of our historical, cultural and architectural heritage, the fight against cementing, the fight for the protection of the environment, and the fight against all forms of illegality».


In the shadow of the stele commemorating the victims of May 1st 1947, the first meeting of the regional secretariat took place, composed of members under 40: Renzo Bufalino, mayor of Montedoro, deputy secretary; Sebastiano Fabio Venezia, mayor of Troina; Elisa Carbone, mayor of Sommatino; Daniele Vella, deputy mayor of Bagheria and Francesca Busardò, treasurer.


It was decided to «start the regional women's conference and create a social network to connect all the Pd circles in Sicily». To accompany the regional secretary also Rosario Filoramo, provincial secretary of Palermo, who announced on Thursday, August 6 at 18, in Portella della Ginestra, the 'joint assembly of the circles of the district (Altofonte, Piana degli Albanesi, San Giuseppe, San Cipirello) and the Provincial Union.



PD, Barbagallo riunisce nuova segreteria a Portella Ginestra


Anthony Barbagallo, proclamato ufficialmente segretario regionale del Partito Democratico nella "convention"/congresso celebrata a Morgantina e Aidone, ha scelto Portella della Ginestra, come primo luogo da visitare nel pieno del suo incarico.


Al momento della sua proclamazione, sabato scorso a Morgantina, Barbagallo aveva annunciato di voler scegliere un luogo simbolico ai cui valori e principi il Pd siciliano deve ispirarsi per «un un presente diverso e un futuro migliore, fatto - spiega - di giustizia sociale, eguaglianza, tutela del nostro patrimonio storico, culturale ed architettonico, di lotta contro la cementificazione, lotta per la difesa dell'ambiente, e contrasto ad ogni forma di illegalità».


All'ombra della stele che ricorda le vittime del Primo maggio 1947, si è così svolta la prima riunione della segreteria regionale, composta da membri under 40: Renzo Bufalino, sindaco di Montedoro, vice segretario; Sebastiano Fabio Venezia, sindaco di Troina; Elisa Carbone, sindaco di Sommatino; Daniele Vella, vice sindaco di Bagheria e Francesca Busardò, tesoriera.


E' stato deciso di «avviare la conferenza regionale delle donne e creare una rete sui social per connettere tutti i circoli del Pd della Sicilia». Ad accompagnare il segretario regionale anche Rosario Filoramo, segretario provinciale di Palermo, che ha annunciato per giovedì 6 agosto alle 18, a Portella della Ginestra, l' Assemblea congiunta dei circoli del comprensorio ( Altofonte, Piana degli Albanesi, San Giuseppe, San Cipirello) e dell'Unione Provinciale.