Search
  • Redazione

Phase 2, Catania, the metro reopens from Monday


The subway also reopens. For Catania it is a positive sign. The city starts up again. On Monday 11 May, after two months of closure, the Catania Metro restarts, with the trains running from Nesima station to Stesicoro station. The announcement comes from the mayor Salvo Pogliese who pressed the management of FCE, the company that manages the service, to prepare the necessary safety devices for users. All metro stations have been equipped with entry and exit separation routes and each ride will be able to accommodate up to 66 people overall, to maintain the obligation to distance. In this first phase, the subway will run every fifteen minutes with departure from Nesima from 6.40 to 15.00 and to follow, with frequencies every twenty minutes, until 21.00 last departure from Stesicoro station . The opening of the subway is also necessary in the general framework of the management of public transport, since the AMT city buses can travel with a maximum of 11 passengers on board. But «by gradually regaining freedom of movement - states the mayor Pogliese - we cannot all take back the private car for fear of our safety and for this reason it is necessary to maintain prudence in moving, to be performed only in the event of actual and proven need, possibly using the public transport that offers the necessary guarantees of safety».


The reopening of the underground allows to strengthen the public transport system. For this, adds the mayor, «I thank the workers of the FCE and the trade union organizations that by putting in place extraordinary commitment and dedication have allowed the goal to be achieved again to provide a public transport service, which has now entered the heart and habits of Catania».



(ITA) Fase 2, Catania, da lunedì riapre la metro


Riapre anche la metropolitana. Per Catania è un segnale positivo. La città si rimette in moto. Lunedì 11 maggio, dopo due mesi di chiusura, la Metro di Catania riparte, cone le corse dei treni dalla stazione di Nesima a quella di Stesicoro. L'annuncio arriva dal sindaco Salvo Pogliese che ha pressato i vertici di FCE, la società che gestisce il servizio, ad approntare i necessari dispositivi di sicurezza per l’utenza.


Tutte le stazioni della metro sono state attrezzate con percorsi di separazione di entrata e uscita e ogni corsa potrà complessivamente ospitare fino a 66 persone, per mantenere l’obbligo del distanziamento. In questa prima fase, la metropolitana avrà la frequenza di una corsa ogni quindici minuti con partenza da Nesima dalle ore 6,40 alle ore 15,00 e a seguire, con frequenze ogni venti minuti, fino alle ore 21,00 ultima partenza dalla stazione Stesicoro.


L'apertura della metropolitana si rende necessaria anche nel quadro generale della gestione del trasporto pubblico, visto che gli autobus urbani dell'Amt possono viaggiare con un massimo di 11 passeggeri a bordo. Ma «riacquistando gradualmente la libertà di movimento - precisa il sindaco Pogliese - non possiamo riprendere tutti l'auto privata per paura della nostra incolumità e per questo occorre mantenere prudenza negli spostamenti, da compiere solo in caso di effettiva e comprovata necessità, possibilmente usando il mezzo pubblico che offre le necessarie garanzie di sicurezza». La riapertura della metropolitana consente di rafforzare il sistema dei trasporti pubblici. Per questo, aggiunge il sindaco, «ringrazio i lavoratori della Fce e le organizzazioni sindacali che mettendo in campo impegno e dedizione straordinari hanno permesso che venisse centrato l’obiettivo di fornire nuovamente un servizio di trasporto pubblico, ormai entrato nel cuore e nelle abitudini dei catanesi».