Search
  • Gianluca Reale

Referendum, Giancarlo Cancelleri: «Vince il cambiamento, M5S torna ad avere voto degli italiani»

Il viceministro alle Infrastrutture Giancarlo Cancelleri brinda alla vittoria del sì al referendum costituzionale sul taglio dei parlamentari. E lo fa dal suo profilo Facebook.



«Vince il cambiamento per cui da anni il MoVimento 5 Stelle si batte e lavora», scrive l'ex capogruppo del M5S all'Assemblea siciliana. «Questo risultato - aggiunge - è frutto di una politica nuova e della forza che finalmente torna ad avere il voto degli italiani. Non era facile, contro il fronte del no, quel fronte composto dai poltronari dei palazzi romani, ma l’abbiamo fatto con 4 passaggi parlamentari ed una schiacciante vittoria popolare. Nella mia Sicilia il dato è stato ancora più incredibile, un 80 a 20 che lascia davvero senza diritto di replica quelli del no».


Poi l'affondo contro il presidente della Regione. «Dite a Musumeci che differire le date delle elezioni non serve ad ostacolare la volontà dei siciliani, sappiatelo, questo stupido giochetto ci è costato 2 milioni di euro, soldi dei siciliani, che potevano essere risparmiati». La polemica è sulla decisione del governo regionale di non concentrare il voto per le amministrative locali nello stesso giorno del referendum. «E invece - aggiunge Cancelleri - anche stavolta il governo Musumeci è dalla parte sbagliata. Che sia festa oggi, la festa che celebra un altro spreco abolito, la lunga marcia del popolo contro i privilegi e, fatemelo dire, è una vittoria del MoVimento 5 Stelle e di tutti i cittadini che vogliono un Paese migliore».


Per Dino Giarrusso, europarlamentare 5Stelle, due righe affidate alla sua pagina Facebook prima di lanciarsi in una diretta: «Abbiamo ottenuto un risultato storico, tagliando per sempre 345 parlamentari. Lo abbiamo fatto noi da soli contro tutti».