Search
  • Gianluca Reale

Seaside resorts, yes to the total exemption of state fees for 2020


The Budget Committee of the Sicilian Regional Assembly has approved the total exemption of the payment of state fees for the managers of the seaside resorts for the year 2020 and 50% for 2021. «We welcome the solution agreed with the whole Commission which voted unanimously for the exemption - declared the Regional Councilor for the Territory and Environment, Toto Cordaro - guaranteeing coverage that will give refreshment to a category to which the Musumeci government look with great attention and that it is strategic for the economic fabric of Sicily». A "blessing" from the commissioner who is an invitation to the whole majority of government to definitively approve the provision in the Assembly vote. In committee, the regulation was voted unanimously on the proposal of Marianna Caronia della Lega and Carmelo Pullara. For the deputy of the Lega, «in a region that makes maritime tourism and the use of the coast its flagship, adopting a support measure for companies in the sector seems to me to be necessary, also to give a significant signal in the direction of a productive recovery. I trust in the sensitivity of all the parliamentarians and the government so that now the norm enters definitively the financial one that we are going to vote on». The request to suspend the fees came strongly from the managers of the bathing establishments who see the summer season at risk due to the restrictions imposed by the safety rules dictated by the health emergency from Covid-19.



(ITA) Lidi balneari, sì all'esenzione totale dei canoni demaniali per il 2020


La Commissione Bilancio dell’Ars ha approvato l’esenzione totale del pagamento dei canoni demaniali per i gestori dei lidi balneari per l’anno 2020 e, al 50% per il 2021.


«Accogliamo con grande soddisfazione la soluzione concordata con tutta la Commissione che ha votato all’unanimità l’esenzione - ha dichiarato l’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Toto Cordaro - garantendo una copertura che darà ristoro a una categoria alla quale il governo Musumeci guarda con grande attenzione e che è strategica per il tessuto economico della Sicilia». Una "benedizione" da parte dell'assessore che è un invito a tutta la maggioranza di governo ad approvare in via definitiva il provvedimento nella votazione d'aula.


In commissione, la norma è stata votata all'unanimità su proposta di Marianna Caronia della Lega e Carmelo Pullara. Per la deputata del Carroccio, «in una regione che fa del turismo marittimo e della fruizione della costa il proprio fiore all'occhiello, adottare un provvedimento di sostegno alle imprese del settore mi sembra sia doveroso, anche per dare un segnale significativo nella direzione di una ripresa produttiva. Confido nella sensibilità di tutti i parlamentari e del Governo perché adesso la norma entri definitivamente nella finanziaria che ci apprestiamo a votare».


La richiesta di sospendere i canoni proveniva con forza dai gestori degli stabilimenti balneari che vedono a rischio la stagione estiva per via delle restrizioni imposte dalle norme di sicurezza dettate dall'emergenza sanitaria da Covid-19.