Search
  • Gianluca Reale

Strait of Messina, ferry trips increase up to 5 in a day


New measures for mobility on the Strait of Messina. As announced in recent days by the President of the Region Nello Musumeci, the daily ferry trips to and from Messina rise to five. Thanks to the dialogue with the governor, in fact, the Ministry of Transport has issued its own decree that allows the increase of the passages between Sicily and the rest of the country. It is an action that allows gradually to make traffic on the Strait more fluid. The document, which with the institutional collaboration with the deputy Francesco D'Uva fully accepts the requests of Sicily, provides free rides, directed to the Tremestieri harbor, for medical commuter personnel and the possibility of ferries on lines dedicated to freight transport even for those people who, showing it, need medical treatment. Meanwhile, from this morning, the special access reserved for commuters has started, thanks to the form 'endorsed' by the regional civil protection (after submitting the request to the email lavoratoripendolari@protezionecivilesicilia.it), they made the crossing in a way shipped and ordered. It is a new measure, introduced by the President of the Region with the ordinance of April 18, in fact, which allows you to avoid inconvenience, but above all dangerous gatherings: passengers can now take advantage of a lane dedicated both to Villa San Giovanni and in the capital peloritano. According to the data of the Civil Protection Operations Center, more than a thousand requests have already been certified and the requests submitted in the last 24 hours are being processed. Once the reconnaissance is completed and verified, each passenger will be issued with a 'badge' which will further speed up the passage of the Strait.


(ITA) Stretto di Messina, aumentano le corse dei traghetti

Nuove misure per la mobilità sullo Stretto. Come annunciato nei giorni scorsi dal presidente della Regione Nello Musumeci, salgono a cinque le corse quotidiane dei traghetti da e per Messina.

Grazie all'interlocuzione con il governatore, infatti, il ministero dei Trasporti ha emanato un proprio decreto che consente l'aumento dei passaggi fra la Sicilia e il resto del Paese. Si tratta di un'azione che permette gradualmente di rendere più fluido il traffico sullo Stretto.

Il documento, che con la collaborazione istituzionale con l'onorevole Francesco D'Uva accoglie in toto le richieste della Sicilia, prevede corse gratuite, dirette alla rada di Tremestieri, per il personale pendolare sanitario e la possibilità di traghettare sulle linee dedicate al trasporto merci anche per quelle persone che, dimostrandolo, necessitano di cure mediche.

Intanto, da stamane, ha preso il via l'accesso speciale riservato ai pendolari che, grazie al modulo 'vidimato' dalla Protezione civile regionale (dopo avere presentato la richiesta alla mail lavoratoripendolari@protezionecivilesicilia.it), hanno effettuato l'attraversamento in modo spedito e ordinato. E' una nuova misura, introdotta dal presidente della Regione con l'ordinanza del 18 aprile, infatti, che permette di evitare disagi, ma soprattutto pericolosi assembramenti: adesso i passeggeri possono usufruire di una corsia dedicata sia a Villa San Giovanni, sia nel capoluogo peloritano. Secondo i dati della centrale operativa della Protezione civile, sono state più di mille le richieste già certificate e sono in fase di elaborazione le istanze presentate nelle ultime 24 ore. Una volta completata e accertata la ricognizione, verrà rilasciato a ogni passeggero un 'tesserino' che consentirà ulteriormente di velocizzare il passaggio dello Stretto.

Subscribe to Our Newsletter

SicilianNews

Write to info@siciliannews.com

 

ABOUT

CONTACT

ADVERTISE

  • White Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco YouTube Icona

© 2020 by U.media Srl. - website created with Wix.com