Search
  • Redazione

Taormina, electronic tickets, turnstiles and masks to visit the Ancient Theater

Updated: May 17


It needs to wait a few more days to return to visit the Ancient Theater of Taormina and the archaeological remains of the Greek polis in Naxos. The sites of Naxos Taormina Archaeological Park, in view of the reopening of the museums scheduled for Monday 18 May, are making adjustments to the safety measures against the infection of the covid-19.   Turnstiles for individual entry will be installed at the Ancient Theater of Taormina: a filter that will avoid crowds in the main ticket office area of ​​via Teatro Greco and, subsequently, in the second entrance of via Bagnoli Croce; at the same time, in the same entrance, Enel's work to move the electrical substation was resumed. The construction site for the transformation of the Ex Semaforo building into a spectacular cafeteria overlooking the sea is proceeding on an entrance to the Belvedere. Acording to the new scheduled timing, it will be ready in August. Finally, in Naxos, the new signs are being installed along the archaeological area of ​​the ancient Greek polis.   The director of the park, the archaeologist Gabriella Tigano, explains: «By collecting the requests of the community of Taormina and Giardini and aware that the reopening of the monumental sites represents a factor of attraction, we took action for the adjustments envisaged by the anti-covid measures. We ask you to wait a few more days in view of the reopening which, as announced, provides in particular for Taormina the suggestive experience of evening visits and under the stars».   The coming soon anti-covid innovations include entry only with an electronic ticket (and digital reading of the QRcode), body temperature measurement and visitors wearing their own gloves and mask. In the meantime, sanitization interventions continue in the common areas, finds and exhibition areas at all the sites of the Park: Museum of Naxos, Ancient Theater of Taormina and Isola Bella.



(ITA) Taormina, ticket elettronico, tornelli e mascherine per visitare il Teatro Antico


Bisognerà attendere qualche altro giorno per tornare a visitare Il Teatro Antico di Taormina e i resti archeologici di Naxos. I siti del Parco Archeologico Naxos Taormina, in vista della riapertura dei musei prevista per lunedì 18 maggio, stanno provvedendo agli adeguamenti alle misure di sicurezza contro il contagio del covid-19.

Al Teatro Antico di Taormina saranno installati dei tornelli per l’ingresso individuale: un filtro che distanzierà i turisti evitando assembramenti nell’area della biglietteria principale di via Teatro Greco e, a seguire, nel secondo ingresso di via Bagnoli Croce; contestualmente, nello stesso ingresso, sono ripresi i lavori dell’Enel per lo spostamento della cabina elettrica, mentre su un ingresso dei Belvedere procede il cantiere per la trasformazione dell’edificio Ex Semaforo in una spettacolare caffetteria affacciata sul mare che, secondo il nuovo cronoprogramma post-covid, sarà pronta ad agosto. A Naxos, infine, si sta installando la nuova segnaletica lungo l’Area archeologica dell’antica polis greca.

La direttrice del Parco, l’archeologa Gabriella Tigano, spiega: «Raccogliendo le istanze della comunità di Taormina e Giardini e consapevoli che la riapertura dei siti monumentali rappresenta un fattore di attrazione, ci siamo attivati per gli adeguamenti previsti dalle misure anti-covid. Chiediamo di pazientare ancora qualche giorno in vista della riapertura che, come annunciato, prevede in particolare per Taormina l’esperienza suggestiva delle visite serali e sotto le stelle».

Fra le novità anti-covid in arrivo figurano l’ingresso solo con biglietto elettronico (e lettura digitale del QRcode), misurazione della temperatura corporea e visitatori muniti di guanti e mascherina propri. Proseguono, intanto, con cadenza periodica gli interventi di sanificazione delle aree comuni, dei reperti e delle aree espositive in tutti i siti del Parco: Museo di Naxos, Teatro Antico di Taormina e Isola Bella.