Search
  • Redazione

The deed of sale was signed, Calcio Catania club is officially of SIGI

At 12.17, in the Balestrazzi notary's office, the chairman of S.I.G.I. S.p.A., lawyer Giovanni Ferraù, and the liquidators of Finaria S.p.A. in liquidation, lawyer Alessandra Leggio and Dr. Niccolò Notarbartolo, signed the deed of sale regarding 95.4% of the share capital of Calcio Catania S.p.A. and the assets and equipment allocated at the Torre del Grifo Village sports centre.



S.I.G.I. S.p.A., which paid the sum set at the end of the competitive procedure ordered by the Court of Catania and held on Thursday 23 July 2020, thus officially becomes the majority shareholder of Calcio Catania.


«We are living a historical moment and in the first person plural there is room for all those who viscerally love the coat of arms and the shirt: the initiative of Sport Investment Group Italia - lawyer Ferraù explains - requires a general involvement and the enhancement of the enthusiasm in concrete terms of widespread participation, in the times, ways and roles defined by S.I.G.I., which relaunches Calcio Catania and wants to represent first of all the direction booth of a great reddish future».


«A sincere thanks to all the fans of Catania - Ferraù adds - always ready to guarantee unconditional support that is the projection of an unquenchable and resistant passion like the freshman 11,700, just saved with the help of all. From now on, it will be a matter of mixing the maximum commitment, necessary to leave behind a starting situation characterized by objective difficulties, and the natural ambition of repositioning the brand in sporting and economic contexts appropriate to its value. We should never forget the centrality of S.I.G.I. members and their generous and continuous spending».


«Our road map - the chairman of Sigi reveals - includes, among the first stages, a hard work aimed at the registration to the C series championship, the start of the development of the sports project and the acquisition of the remaining 4.6% of the shares of the club from Meridi S.p.A. in extraordinary administration. In these hectic hours I have read many comments and I would like to underline the importance of the concepts elegantly expressed by the president of Palermo F.C., Dario Mirri; it will be a pleasure to live the emotion of the great derby of Sicily". Next week, the new composition of the Board of Directors of Calcio Catania S.p.A.



(ITA) Il Calcio Catania è ufficialmente della Sigi, siglato l'atto di vendita con Finaria


Alle ore 12.17, nello studio notarile Balestrazzi, il presidente della S.I.G.I. S.p.A., avvocato Giovanni Ferraù, ed i curatori fallimentari di Finaria S.p.A. in liquidazione, avvocato Alessandra Leggio e dottor Niccolò Notarbartolo, hanno sottoscritto l’atto di compravendita relativo al 95,4% del capitale sociale del Calcio Catania S.p.A. ed ai beni e alle attrezzature allocati presso il centro sportivo Torre del Grifo Village.

S.I.G.I. S.p.A., che ha provveduto al versamento del corrispettivo fissato al termine della procedura competitiva disposta dal Tribunale di Catania e svolta giovedì 23 luglio 2020, diviene così ufficialmente azionista di maggioranza del Calcio Catania.

«Viviamo un momento storico e nella prima persona plurale c’è spazio per tutti quelli che amano visceralmente lo stemma e la maglia: l’iniziativa della Sport Investment Group Italia - spiega l’avvocato Ferraù - presuppone un coinvolgimento generale e la valorizzazione dell’entusiasmo in termini concreti di diffusa partecipazione, nei tempi, nei modi e nei ruoli definiti dalla S.I.G.I., che rilancia il Calcio Catania e vuole rappresentare anzitutto la cabina di regia di un grande futuro rossazzurro».


«Un sincero ringraziamento a tutti i tifosi del Catania - aggiunge Ferraù - sempre pronti a garantire un sostegno incondizionato che è proiezione di una passione inestinguibile e resistente come la matricola 11.700, appena salvata con l’aiuto di tutti. Si tratterà, da adesso in poi, di miscelare al meglio il massimo impegno, necessario per lasciarsi alle spalle una situazione di partenza caratterizzata da oggettive difficoltà, e la naturale ambizione di riposizionamento del brand in contesti sportivi ed economici adeguati al suo valore. Non dovremo mai dimenticare la centralità dei soci della S.I.G.I. e del loro generoso e continuo spendersi».

«La nostra road map - rivela il presidente della Sigi - prevede tra le prime tappe un duro lavoro finalizzato all’iscrizione al campionato di serie C, l’avvio dello sviluppo del progetto sportivo e l’acquisizione del residuo 4,6% delle quote del club da Meridi S.p.A. in amministrazione straordinaria. In queste ore frenetiche ho letto molti commenti e vorrei sottolineare l’importanza dei concetti elegantemente espressi dal presidente del Palermo F.C., Dario Mirri; sarà un piacere vivere l’emozione del gran derby di Sicilia». Nell’arco della prossima settimana, sarà resa nota la nuova composizione del Consiglio di Amministrazione del Calcio Catania S.p.A.