Search
  • Francesco Triolo

The "dirty business" between Messina, Palermo and Brolo: 6 arrested

Updated: May 20


Dirty business is the name of the operation closed today by the Messina Guardia di Finanza on the orders of the Patti public prosecutor. Because the affairs of a group of financial advisors, for the investigators, were certainly not clean. Six are arrested between Messina, Palermo and Brolo on charges of money laundering and fraud, in addition to abusive financial intermediation, re-use of illegal proceeds and fictitious registration of assets.

At the head of the group would be Prospero Lombardo, a former banking consultant, dismissed by Consob in 2016 after the complaint from the credit institution for which he worked who is an injured party in the proceeding.

In addition to Lombardo, the provision concerns two other people at home, for two the residence requirement has trigged.

The financiers of Capo d'Orlando closed the circle at the end of an investigation characterized by interceptions, seizures of documentation and stalking, also seizing about 800 thousand euros that would be the result of money laundering and self-laundering.

To frame the group were mainly the data obtained from PCs, tablets and USB sticks seized, and the conversations on Whatsapp about the "Money group", from which Lombardo gave directives to collaborators along with real motivational messages.

The investigation unmasked an organization that collected sums from unsuspecting customers for over 2 million euros, to then recycle them, exploiting a series of companies operating in the credit brokerage sector and other paper companies, used to issue false invoices, necessary for the cleaning up of illegal fraudulent supplies.

18 defrauded customers, among them wealthy entrepreneurs and well-known professionals. Who had even given their credentials to access bank accounts to the promoter.

In a short time, however, they noticed significant shortages on current accounts. The first complaints were therefore made.


(ITA) Gli “affari sporchi” tra Messina, Palermo e Brolo: sei arrestati

Affari sporchi è il nome dell’operazione chiusa oggi dalla Guardia di Finanza di Messina su disposizione della Procura di Patti. Perché gli affari di un gruppo di promotori finanziari, per gli inquirenti, puliti non erano di certo. Sei gli arrestati tra Messina, Palermo e Brolo con l’accusa di riciclaggio e truffa, oltre ad esercizio abusivo di attività di intermediazione finanziaria, reimpiego di proventi illeciti ed intestazione fittizia di beni. 


A capo del gruppo ci sarebbe Prospero Lombardo, ex consulente bancario, radiato dalla Consob nel 2016 dopo la denuncia dell’istituto di credito per cui lavorava che nel procedimento è parte lesa. 

Oltre Lombardo, il provvedimento riguarda altre due persone ai domiciliari, per due è scattato l’obbligo di dimora. 


I finanzieri di Capo d’Orlando hanno chiuso il cerchio al termine di un’inchiesta caratterizzata da intercettazioni, sequestri di documentazione e pedinamenti, sequestrando anche circa 800 mila euro che sarebbero frutto di riciclaggio ed autoriciclaggio.


Ad incastrare il gruppo sono stati soprattutto i dati ricavati da pc, tablet e chiavette Usb sequestrate, e le conversazioni su Whatsapp sul “gruppo Money”, da cui Lombardo dava le direttive ai collaboratori insieme a veri e propri messaggi motivazionali. 

L’indagine ha smascherato una organizzazione che ha raccolto somme da clienti ignari per oltre 2 milioni di euro, per poi riciclarli, sfruttando una serie di società operanti nel settore della mediazione creditizia ed altre società cartiere, utilizzate per emettere false fatture, necessarie per la ripulitura delle illecite provviste truffate.


18 i clienti truffati, tra loro, facoltosi imprenditori e professionisti noti. Che avevano consegnato al promotore addirittura le proprie credenziali d’accesso ai conti bancari. 

In poco tempo, però, si sono accorti dei notevoli ammanchi sui conti correnti. Sono quindi scattate le prime denunce. 

Subscribe to Our Newsletter

SicilianNews

Write to info@siciliannews.com

 

ABOUT

CONTACT

ADVERTISE

  • White Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco YouTube Icona

© 2020 by U.media Srl. - website created with Wix.com