Search
  • Massimo Blandini

The other sicilian photographers: an exhibition in Palazzolo Acreide



The great Sicilian photographers are a constant presence, almost obsessive, in all the most important exhibitions, in Italy and abroad. You know with certainty that they there will always be, always those, the very good ones, but only them and no one else. And yet there are many others worthy of attention, promising new names or interesting rediscoveries


The exhibition "Gli Altri Siciliani - 8 fotografi + 1 ingegnere" (The Other Sicilians - 8 photographers + 1 engineer) is dedicated to this submerged artistic reality. The exhibition is currently taking place in Palazzolo Acreide, in San Sebastiano Contemporary/Casa Bramante, a new exhibition space housed in an elegant Art Nouveau building in the centre of the town, which the Syracusan artist and photographer Davide Bramante has transformed into a centre for contemporary arts and cultures.


The curator is the cultural journalist Aldo Premoli, who has imagined an unconventional exhibition itinerary, collecting a selection of works that go beyond the boundaries of traditional art photographers, mixing genres and visual codes.


Nine artists were involved, without any distinction between orthodox photographers, non photographers, experimenters. Their works, distributed between the two floors of the building plus the basement, make up a very wide and articulated expressive map: from Davide Bramante's photo-pictorial collages to Loredana Iurianello's underwater shots, from Michele Spadaro's sound images to Turi Rapisarda's homeopathic ones, and then again Rossana Taormina's hybrid strange between photos and textures, Salvo Alibrio's plant figures, Francesco Bellina's reportages, Franca Centaro's scene photos, Antonio Parrinello's ethnic landscapes.


Inaugurated on June 12, the exhibition will be open until July 5.



(ITA) Gli altri fotografi siciliani: una mostra a Palazzolo Acreide


I grandi fotografi siciliani sono una presenza costante, quasi ossessiva, in tutte le rassegne che contano, in Italia e all’estero. Sai con certezza che ci saranno, sempre quelli, bravissimi, ma solo loro e nessun altro. Eppure ne esistono molti altri degni di attenzione, nuovi nomi promettenti o riscoperte interessanti.

A questa realtà artistica sommersa è dedicata la mostra “Gli Altri Siciliani – 8 fotografi + 1 ingegnere”, che si sta svolgendo in questi giorni a Palazzolo Acreide, nella sede di San Sebastiano Contemporary/Casa Bramante, un nuovo spazio espositivo ospitato in un’elegante palazzina liberty, nel centro del paese, che l’artista e fotografo siracusano Davide Bramante ha trasformato in centro per le arti e le culture contemporanee.


Il curatore è il giornalista culturale Aldo Premoli, che ha immaginato un percorso espositivo non convenzionale, raccogliendo una selezione di lavori che oltrepassano i confini della fotografia d’arte tradizionale e ne mischiano i generi e i codici visivi.


Nove gli artisti coinvolti, senza alcuna distinzione tra fotografi ortodossi, non fotografi, sperimentatori. Le loro opere, distribuite tra i due piani del palazzo più il seminterrato, compongono una mappa espressiva molto ampia e articolata: dai collage fotopittorici di Davide Bramante agli scatti subaquei di Loredana Iurianello, dalle immagini sonore di Michele Spadaro a quelle omeopatiche di Turi Rapisarda, e poi ancora gli strani ibridi tra foto e tessiture di Rossana Taormina, le figure vegetali di Salvo Alibrio, i reportage di Francesco Bellina, le foto di scena di Franca Centaro, i paesaggi etnei di Antonio Parrinello.


Inaugurata il 12 giugno, la mostra sarà visitabile fino al 5 luglio.



Subscribe to Our Newsletter

SicilianNews

Write to info@siciliannews.com

 

ABOUT

CONTACT

ADVERTISE

  • White Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco YouTube Icona

© 2020 by U.media Srl. - website created with Wix.com