Search
  • Redazione

The "scandalous numbers" of the Strait of Messina Bridge in the dossier by the industrialists

Here are all the "scandalous" numbers of the Bridge over the Strait of Messina, according to the "dossier" prepared by the Sicilian and Calabrian industrialists of Unindustria, Sicindustria, Confindustria Catania and Confindustria Syracuse, who push for the construction of the infrastructure.

3,300 metres central span; 3,666 metres overall length with side spans; 60.4 metres deck width; 6 road lanes, 3 for each direction of travel (fast, normal, emergency); 2 service road lanes; 2 tracks; 6,000 vehicles/hour capacity; 200 trains/day capacity; 382.60 metres tower height; 2 pairs of cables suspension system; 5. 300 meters total length of cables; 1.24 meters diameter of suspension cables; 44,352 steel wires per cable; 65 meters height per 600 width of central waterway; 50 meters height per 1,000 width for each of the side waterways.


THE CONNECTIONS 20.3 km total road connections; 19.8 km total rail connections; 10.5 km of road connections on the Sicily side (of which about 66% in tunnels); 15.2 km of rail connections on the Sicily side (of which about 91% in tunnels); 9.8 km of road connections on the Calabria side (of which about 64% in tunnels); 4.6 km of rail connections on the Calabria side (of which about 96% in tunnels).


TIMES 6 years for construction; 200 years useful life.


SAVING TIME WITH THE BRIDGE 2 hours for trains; 1 hour for road traffic.


TOTAL COST - The updated estimate of the total investment is 8.5 billion euros, but the figure has increased by 2.2 billion compared to previous estimates of the preliminary project (6.3 billion) especially for the variants required by local authorities.


NVESTMENTS UNTIL TODAY The Bridge has so far cost almost one billion. The Court of Auditors has calculated that the Strait of Messina SPA has spent from 1981, the year of its establishment, to 2013, the year of the decision to liquidate it, 958,292 million euros. To these must be added another six million from 2013 to 2016.

In detail: from 1981 to 2001 it has spent 74.443 million for feasibility studies, research and outline project. Over the years (2002-2003) it spent another 91.246 million on the preliminary draft and acts of agreement, before spending 146.999 million in 2004-2006 on the call for tenders, the financial plan, information and management systems.


SUSPENSION OF ACTIVITIES in 2007-2008 cost, paradoxically, 160,612 million. In 2008, activities began for the agreements with contractors, the updating of the agreements and the financial plan completed the following year, which involved a disbursement of 172.637 million. Between 2010 and 2013 the Strait of Messina spent 312.355 million: the reasons for this were the drafting of the final project, environmental monitoring, the updating of the financial plan and the signing of the additional act. In 2013 it was decided to liquidate the company, which cost almost two million a year in 2014 and 2015 and 1.5 million for 2016. Even today the company is still attached to the artificial respirator of a liquidator who receives an annual fee of 160 thousand euros in addition to the legal costs of a legal dispute with Eurolink. The case is still pending.



(ITA) I «numeri scandalosi» del Ponte sullo Stretto nel dossier di Confindustria e Unindustria


Ecco tutti i numeri «scandalosi" del Ponte sullo Stretto di Messina, secondo il "dossier" preparato dagli industriali siciliani e calabresi di Unindustria, Sicindustria, Confindustria Catania e Confindustria Siracusa, che reclamano a grand voce la realizzazione dell'infrastruttura.

3.300   metri campata centrale; 3.666 metri lunghezza complessiva con le campate   laterali; 60,4 metri larghezza dell' impalcato; 6 corsie stradali, 3 per   ciascun senso di marcia (veloce, normale, emergenza); 2 corsie stradali di   servizio; 2 binari; 6.000 veicoli/ora capacità; 200 treni/giorno capacità;   382,60 metri altezza torri; 2 coppie di cavi sistema di sospensione; 5.300   metri lunghezza complessiva dei cavi; 1,24 metri diametro dei cavi di   sospensione; 44.352 fili di acciaio per cavo; 65 metri di altezza per 600 di   larghezza di canale navigabile centrale; 50 metri di altezza per 1.000 di   larghezza per ciascuno dei canali navigabili laterali.

I COLLEGAMENTI 20,3 km raccordi   stradali complessivi; 19,8 km raccordi ferroviari complessivi; 10,5 km di   raccordi stradali lato Sicilia (di cui il 66% circa in galleria); 15,2 km di   raccordi ferroviari lato Sicilia (di cui il 91% circa in galleria); 9,8 km di   raccordi stradali lato Calabria (di cui il 64% circa in galleria); 4,6 km di   raccordi ferroviari lato Calabria (di cui il 96% circa in galleria).

I TEMPI 6 anni per la costruzione;   200 anni la vita utile.

RISPARMIO TEMPO DI PERCORRENZA CON IL PONTE 2 ore per i treni; 1 ora per il traffico su gomma.

COSTO COMPLESSIVO – La stima aggiornata dell’investimento complessivo è di 8,5 miliardi di euro, ma la cifra è lievitata di 2,2 miliardi rispetto alle precedenti stime del progetto preliminare (6,3 miliardi) soprattutto per le varianti richieste dagli enti locali.

INVESTIMENTI SOSTENUTI FINORA Il Ponte finora è costato quasi un miliardo. La Corte dei Conti ha calcolato che la Società Stretto di Messina SPA ha speso dal 1981, anno della sua costituzione, al 2013, anno della decisione di liquidarla, 958.292 milioni di euro. A questi vanno sommati altri sei milioni dal 2013 al 2016. Nel dettaglio: dal 1981 al 2001 ha speso 74,443 milioni per studi di fattibilità, ricerca e progetto di massima. Negli anni (2002-2003) ne ha spesi altri 91,246 per il progetto preliminare e gli atti di convenzione, per poi spenderne 146,999 nel 2004-2006 per la gara di appalto, il piano finanziario, i sistemi informativi e gestionali.

 LA SOSPENSIONE DELLE ATTIVITA' nel biennio 2007-2008 è costata, paradossalmente, 160,612 milioni. Nel 2008 sono iniziate le attività per gli accordi con i contraenti, l'aggiornamento delle convenzioni e il piano finanziario terminate l'anno successivo, che hanno comportato un esborso di 172,637 milioni. Tra il 2010 e il 2013 la Stretto di Messina ha speso 312,355 milioni: le causali sono la stesura del progetto definitivo, il monitoraggio ambientale, l'aggiornamento del piano finanziario e la stipula dell'atto aggiuntivo. Nel 2013 è stata decisa la liquidazione della società, che è costata quasi due milioni l'anno nel 2014 e 2015 e 1,5 milioni per il 2016. Ancora oggi la società è attaccata al respiratore artificiale di un commissario liquidatore che percepisce un compenso annuo di 160 mila euro oltre alle spese legali di un contenzioso giudiziario con l’affidataria dei lavori Eurolink. La causa è ancora in corso.



Subscribe to Our Newsletter

SicilianNews

Write to info@siciliannews.com

 

ABOUT

CONTACT

ADVERTISE

  • White Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco YouTube Icona

© 2020 by U.media Srl. - website created with Wix.com